Genitori di Renzi, babbo Tiziano: «Ci difenderemo in tribunale e su Facebook. E’ un massacro»

Tiziano Renzi e Laura Bovoli

FIRENZE – Tiziano Renzi, babbo dell’ex premier, dopo la conferma degli arresti domiciliari, dichiara di essere pronto a difendersi, insieme alla moglie Laura Bovoli, con ogni mezzo. Su Facebook, infatti, scrive:  «Ci difenderemo in tribunale, certo. Ma se dobbiamo essere massacrati ogni giorno sui media, ci difenderemo anche qui».

Il babbo di Renzi, dopo aver ricordato che «gli avvocati che ci seguono», ossia i difensori suoi e della moglie, Laura Bovoli, «e che ringrazio, ci chiedono di aspettare il processo per difenderci in aula. È un linea seria, che rispettiamo – conclude il padre dell’ex premier -. Ma è anche vero che, nei fatti, i media ci processano ogni giorno e noi non abbiamo diritto di parola».

avvocati, facebook, Laura Bovolli, media, Tiziano Renzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080