Cosa fare di giorno e di sera

Week end 13-14 aprile a Firenze e in Toscana: spettacoli, eventi, mostre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano, Spettacolo

«Florence bike Festival» sabato 13 e domenica 14, con la Granfondo che parte dal Piazzale

FIRENZE

Florence Bike Festival – Sabato 13 e domenica 14 ultimi giorni del «Florence Bike Festival», la kermesse che porta tutta la città sui pedali, con quartier generale al Parco delle Cascine. Sabato 13 il FBF Village alle Cascine sarà aperto dalle 10 alle 18 per appassionati e curiosi di ogni età (alle 15 tappa fiorentina dell’Electric Bike Cross Championship). Alle 16.30 Pedalata di Primavera organizzata da FIAB Firenze, biciclettata collettiva con partenza da piazzale Vittorio Veneto e arrivo alla Coop di viale Talenti, che al ritorno diventerà Lentissima, una gara a chi arriva ultimo, pensata per sensibilizzare ciclisti e automobilisti sui rischi dell’alta velocità. Domenica 14 settima edizione della De Rosa Granfondo Firenze, gara in due percorsi da 95 e 131 km, su e giù per le montagne del Mugello, che ogni anno richiama migliaia di appassionati da tutta Italia e oltre confine. Partenza ore 8.30 dal piazzale Michelangelo, traguardo sulla salita di via Salviati, resa celebre dai Mondiali di Ciclismo (primi arrivi attorno alle ore 11), pasta party e premiazioni al Parco delle Cascine (a partire dall’ora di pranzo). Anche i corridori porteranno un messaggio in tema di sicurezza stradale: la maglia ufficiale della Granfondo ha stampato il simbolo della distanza minima di rispetto dai ciclisti da tenere in strada.

Caterina de’ Medici – Nell’ambito delle celebrazioni del cinquecentenario della nascita di Cosimo e Caterina de’ Medici, la Città Metropolitana di Firenze, l’Ufficio UNESCO del Comune di Firenze e MUS.E presentano al grande pubblico un ricco programma di iniziative che prende avvio nell’anniversario della nascita di Caterina, avvenuta il 13 aprile 1519. Dal 13  aprile al 21 maggio il pubblico potrà infatti fruire della mostra temporanea Omaggio a Caterina e di un programma di eventi tesi a evidenziare il legame che Caterina de’ Medici ebbe con il palazzo di famiglia, Palazzo Medici Riccardi, fino al trasferimento in Francia nel 1533. Esposti il dipinto di Jacopo Chimenti da Empoli Nozze di Caterina de’ Medici con Enrico II di Francia, in prestito dalle Gallerie degli Uffizi, documenti e testi sull’infanzia di Caterina provenienti dalla Biblioteca Moreniana, ritratti di Cosimo I, Francesco I e Ferdinando I de’ Medici di Anastagio Fontebuoni. Sabato 13 alle 16.30 conferenza “Caterina de’ Medici. Ritratto di regina da giovane” di Marcello Simonetta, accompagnata da letture drammatizzate di Tiziana Giuliani, attrice, drammaturga e regista. Alle 18 concerto con musiche di autori europei della seconda metà del Cinquecento e della prima metà del Seicento. Domenica 14 percorsi guidati nel palazzo. Ingresso 10 / 6 euro; gratuito minori 18 anni, guide turistiche e giornalisti; disabili e accompagnatori, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM. È incluso l’accesso al museo e alla mostra HEROES Bowie by Sukita.

Luisi al Maggio e il Concerto di Pasqua al Goldoni – Domenica 14 alle 15.30 al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui 1) penultimo appuntamento con il ciclo delle sinfonie di Franz Schubert e Gustav Mahler dirette dal maestro Fabio Luisi (l’ultimo, che coincide col primo concerto sinfonico all’interno dell’LXXXII Festival, si terrà il 4 maggio); con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino eseguirà la Sinfonia n. 1 in re maggiore D. 82 di Franz Schubert e la Sinfonia n. 5 in do diesis minore di Gustav Mahler. Il concerto è anche l’ultimo della stagione sinfonica 2018-2019. Galleria esaurita, pochi biglietti in platea o in palco, da 30 a 80 euro, in vendita anche sul sito del teatro. Sempre domenica 14, alle 17, al Teatro Goldoni (Via Santa Maria 15) Concerto di Pasqua della Camerata Strumentale Fiesolana, l’ensemble di archi dedicato alla prassi esecutiva della musica barocca, di cui gli allievi dei corsi più avanzati sperimentano le modalità esecutive, avvalendosi dei preziosi archi barocchi del liutaio Lanaro di Padova. Dirige Alessandro Moccia; in programma l’Ouverture in do maggiore da L’Olimpiade RV 725 di Antonio Vivaldi, la Sinfonia in do minore per archi J-C 9 di Giovanni Battista Sammartini, la Sinfonia in si minore per archi e basso continuo RV 169, Al Santo Sepolcro di Antonio Vivaldi, la Sinfonia in si bemolle maggiore di Fortunato Chelleri, l’Ouverture in do maggiore dal Giustino RV 717 di Antonio Vivaldi, la Sinfonia in sol maggiore J-C 39 di Giovanni Battista Sammartini, la Sinfonia in si bemolle maggiore di Antonio Brioschi e il Concerto per archi in sol minore RV 156 di Antonio Vivaldi. Biglietti da 5 a 10 euro, pure in vendita anche sul sito del Maggio.

Angela HewittAmici della Musica – Sabato 13 alle 16 al Teatro della Pergola (via della Pergola 18) la grande pianista Angela Hewitt, per Odissea Bach, esegue: Toccata in do min., BWV 911; Toccata in sol magg., BWV 916; Toccata in fa diesis min., BWV 910; Toccata in mi min., BWV 914; Toccata in re min., BWV 913; Toccata in sol min., BWV 915; Toccata in re magg., BWV 912; Fantasia cromatica e Fuga in re min., BWV 903. Nei concerti di domenica 14 e lunedì 15 alle 21, Lorenza Borrani propone al Saloncino della Pergola due programmi con i Quintetti di Mozart. The Mozart Quintets Project, oltre alla Borrani vedrà sul palco Maia Cabeza al violino, Simone Jandl e Max Mandel alle viole, Luise Buchberger al violoncello e Alec Frank-Gemmill al corno (“sostiruito dal clarinetto di Lorenzo Coppola il 15 aprile). Biglietti da 17 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

Benvenuti a Rifredi – Sabato 13 alle 21 e domenica 14 alle 16.30 al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303, Firenze) Alessandro Benvenuti sarà in scena col thriller comico «Chi è di scena», accompagnato da Paolo Cioni (che con Benvenuti ha recitato nella serie televisiva «I delitti del BarLume» ed è stato il «Pinocchio» di Ugo Chiti) e dalla giovane Maria Vittoria Argenti. Uno stravagante uomo di teatro, da cinque anni scomparso dalle scene e apparentemente senza un plausibile motivo, che viene rintracciato per un caso fortuito da un giovane fan… come spesso accade nei lavori di Alessandro Benvenuti, quel che appare si scopre tutt’altro che vero, e quel che è vero si rivela in un intreccio giocoso e imprevedibile.Iformazioni 055/422.03.61 –  www.toscanateatro.it Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00 Prevendita Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16–19) o Box Office / www.boxol.it. Sabato 13 all’SMS dalle 10 alle 19 mercatino del riuso.

Barry Lindon – Il Teatro della Pergola (via della Pergola 18) chiude la stagione sabato 13 alle 20.45 e domenica 14 alle 15.45 con «Barry Lyndon (Il creatore di sogni)»: Giancarlo Sepe dirige gli attori della Compagnia del Teatro La Comunità in una atto unico tratto direttamente dal romanzo di William Makepeace Thackeray, ma che fa sue le emozioni dell’omonimo capolavoro cinematografico di Stanley Kubrick. Con (in ordine alfabetico) Francesco Barra, Sonia Bertin, Mauro Brentel Bernardi, Gisella Cesari, Silvia Como, Tatiana Dessi, Eugenio Mastrandrea, Riccardo Pieretti, Antonia Renzella, Giovanni Tacchella, Guido Targetti, e con Luca Biagini, scene e costumi Carlo De Marino, musiche a cura di Davide Mastrogiovanni e Harmonia Team, preparazione canora Giorgio Stefanori, luci Guido Pizzuti, macchinista costruttore Alessandro Ciccone, sarta di scena Sharon Di Porto, organizzazione Grazia Sgueglia; Associazione Teatro La Comunità 1972 e Teatro di Roma – Compagnia del Teatro La Comunità. Biglietti da 13 a 34 euro, in vendita anche online

Allegra era la vedova? – Al Teatro Cantiere Florida (via Pisana 111r) sabato 13 alle 21 Gennaro Cannavacciuolo in «Allegra era la vedova?», capriccio scenico interpretato da un versatilissimo attore e cantante che interpreta i personaggi simbolo dell’operetta (il conte Danilo, Hanna Glawari, il Njegus, la contessa Maritza, il barone Zsupan, la principessa della Czardas …), alternando sapientemente momenti comici, sentimentali e drammatici, il tutto narrato dal personaggio di Louis Treumann, primo Danilo Danilowich, con una storia che va dal 1905 all’avvento del nazismo. Info e prenotazioni 055.7135357 – 055.7130664.

Danilo Kakuen Sacco e Catalyst + TAM Teatro pubblico Andrei Muresanu al Puccini – Al Teatro Puccini (Via delle Cascine,  41) sabato 13 alle 21 Danilo Kakuen Sacco, voce storica della musica d’autore oltre che l’artista chiamato a sostituire Augusto Daolio nei Nomadi, in cui ha militato per 18 anni, presenta il nuovo album “Gardé” (titolo che invita a “stare in guardia”, a non rimanere indifferenti e non perdere l’umanità), oltre ai successi del passato, “Gardé” sarà al centro del suo concerto fiorentino, al Teatro Puccini (biglietti da 23 a 34,50 euro). Domenica 14 alle 19 inizia il tour italiano di «Hotel Miramare» di Catalyst – TAM Teatro pubblico “Andrei Muresanu”, indagine sui paradossi che attraversano la nostra società, sempre più scossa da crisi radicali e da cambiamenti culturali e sociali profondi. Info o55-362067.

Speriamo che sia femmina – Al Teatro di Cestello (Piazza di Cestello), sabato 13 alle 20.45 e domenica 14 alle 16.45 una prima nazionale di pregio: il debutto assoluto dell’unica riduzione autorizzata per la scena del celebre film di Mario Monicelli «Speriamo che sia femmina», realizzata da Mauro Cesari sulla sceneggiatura originale di Tullio Pinelli. A sigillare l’operazione una firma che non passa inosservata, quella di Marco Predieri, tra i più interessanti outsider del panorama teatrale dell’ultimo decennio. Biglietti 16 / 14 / 10 euro. Info e prenotazioni 055.294609.

I marziani – Al Teatro delle Spiagge in via del Pesciolino (primo piano centro commerciale) sabato 13 alle 21 e domenica 14 alle 16.30 e alle 21 “I marziani al mare”. Il secondo capitolo di Mara e Alvaro alle spiagge bianche di Vada, dieci anni dopo. Info prenotazioni e biglietti: intero 12,00 €, ridotto 10,00 € (soci Arci, Feltrinelli, Centro Unesco, Carta Giovani, under 25, over 65, Emergency, studenti, Teatricard); i biglietti possono essere prenotati telefonicamente, via mail, inviando un messaggio privato alla pagina Facebook e ritirati presso la biglietteria del nostro teatro il giorno dello spettacolo; tel 055310230.

Petrillo all’Affratellamento Sabato 13 alle 21 al Teatro L’Affratellamento (Via Gianpaolo Orsini, 73) Davide Petrillo presenta «L’oceano Chiamò», racconto in musica, immagini e parole di emigranti e di naufragi, da quello dell’Andrea Doria del 1956, raccontato da un sopravvissuto, Carlo Iacobelli o le migrazioni dell’illustre Dante Allighieri e del giovane Ahmad scappato dai bombardamenti in Siria. Ingresso 10 euro.

Firenze dei bambini – A Palazzo Vecchio e in altri luoghi della città sabato 13 e domenica 14 ultimi giorni del festival «Firenze dei Bambini», quest’anno dedicato a Leonardo da Vinci, in occasione del cinquecentenario della sua morte (1519-2019). Programma sul sito del festival.

Orchestra da Camera Fiorentina – Domenica 14 e lunedì 15 alle 21 all’Auditorium Santo Stefano al Ponte (Piazza Santo Stefano / via Por S. Maria) Gianni Calonaci, Francesco Darmanin e Petr Michalec affiancheranno l’Orchestra da Camera Fiorentina diretta da Marco Alibrando. Musiche di S. Frega, W.A. Mozart, F. Mendelssohn, F.J. Haydn. Biglietti 20/15 euro. Prevendite nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e online su www.ticketone.it o presso l’Auditorium di Santo Stefano al Ponte nei giorni dei concerti, dalle ore 10,30 alle 21.

Jazz in Sala Vanni – Sabato 13 alle 21.15 alla Sala Vanni (Piazza del Carmine 14) due giovani band: Quiet Quartet (Giulia Bartolini, Alessio Falcone, Luca Giachi e Simone Brilli), brani originali ispirati al jazz tradizionale e contemporaneo, e Digital Unity (Francesco Toninelli, Matteo Brizzi, Cosimo Fiaschi, il sassofonista polacco BIel e il chitarrista norvegese Westgaard), tra free improvisation europea e musica contemporanea, ricerca acustica, suono ambientale e memoria. Ad aprire la serata, l’ensemble formato dagli studenti del settore jazz del Liceo Artistico, Classico, Musicale Alberti Dante di Firenze. Ingresso  € 5 + d.p. (prevendita disponibile su Ticketone e circuito Boxoffice).

Silence, ma con musica – Sabato 13 dalle 18.30 (ore 20 aperitivo, dalle 21 jam session) si inaugura Silence, la nuova scuola di musica di Alessandro Di Puccio (direttore artistico del festival Settembre in Piazza della Passera), nella parte interna di Via degli Artisti; con l’autobus: fermata piazza Conti/Marsilio Ficino numeri 10, 11,17,20.

Lassistente – Sabato 13 alle 21.30 al BUH – Circolo Culturale Urbano (Via Panciatichi, 16; ingresso libero per soci, tessera annuale 3 euro) si presenta il debutto discografico del cantautore fiorentino Lassistente. Un release party a cui parteciperanno amici e colleghi, a cominciare da Finaz, chitarrista “virtuoso” della Bandabardò che ha seguito la produzione in studio di registrazione.

Stabat Mater – All’Auditorium della Cassa di Risparmio (Via Folco Portinari, 5) domenica 14 alle 18 concerto per la settimana Santa con lo «Stabat Mater» di Pergolesi; interpreti il soprano Dominika Zamarae il mezzosoprano Tiziana Somigli con il coro Le Jardin Suspendu, M.° Susanna Camilletti, e l’ensemble Omega diretti da Alan Freiles.

ZeffirelliSabato 13  apertura straordinaria dell’Archivio personale di Zeffirelli: i materiali inediti preparatori al “Gesù di Nazareth”. Alle ore 11 di sabato e domenica sono in programma due visite guidate gratuite dell’intero museo per tutti i ragazzi al di sotto dei 14 anni e ai loro accompagnatori. Ai giovani visitatori verrà consegnato un piccolo dono. La visita, a cura di Maria Alberti, sarà per gruppi di massimo 30 persone. La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 0552658435.

Le tems revient – Domenica 14 alle 16 alla Basilica di San Miniato al Monte (via delle Porte Sante) Ufficio delle tenebre per la Settimana Santa con l’ensemble Le tems revient. Musiche di Orlando di Lasso, Carlo Gesualdo da Venosa, Tomás Luis de Victoria. Ingresso a offerta libera.

Scienza e Musica – «Dal liuto allo strumento scientifico» è il titolo del quarto e ultimo appuntamento di Scienza e Musica, la rassegna che fa dialogare strumenti musicali e strumenti scientifici nelle sale del Museo Galileo di Firenze. Domenica 14 alle 10.30 partendo dalla definizione della musica tratteggiata da Cesare Ripa nell’Iconologia (1593, 1 ed.), verrà commentato il mito di Eunomio e della cicala e le interpretazioni che ne fornirono Kircher e Galileo. Si introdurrà così il lavoro di Vincenzo Galilei e l’uso scientifico che egli fece del liuto. Introduce Natacha Fabbri.  A seguire musiche di Johann Sebastian Bach e Sylvius Leopold Weiss eseguite da Francesco Romano al liuto. Museo Galileo, piazza dei Giudici 1, costo € 3,00 + biglietto di ingresso al museo ridotto € 6,00. Prenotazione consigliata: tel. 055 265311.

Glicine a Villa Bardini – Sabato 13 visite ed eventi a Villa Bardini (Via dei Bardi 1 Rosso) in occasione della fioritura della pergola di glicine più famosa di Firenze; le guide sono le architette paesaggiste Claudia Mezzapesa e Elena Moretti; nella villa visita alla mostra temporanea dedicata alla danzatrice californiana Isadora Duncan. Ingresso visita villa e giardino adulti e bambini da 7 anni in su: 15€, bambini sotto i 7 anni: gratis.

Monta western alle Cascine – Weekend a stelle e strisce al Parco delle Cascine: sabato 13 e domenica 14 il Campionato AIQH (Associazione Italiana Quarter Horse), dedicato alla monta western, fa tappa al Centro Ippico Toscano (via de’ Vespucci, 5). Per tutto il fine settimana sarà possibile seguire le gare (l’ingresso è libero), ma anche visitare le strutture del Centro e pranzare in mezzo al verde al ristorante appena riaperto all’interno della Club House. Le gare avranno inizio sabato 13 alle ore 14 fino a tardo pomeriggio, mentre la domenica 14 partiranno alle 8 di mattina e andranno avanti per tutta la giornata: ogni cavaliere si cimenterà nelle diverse discipline delle Performance oltre che in quella del Reining, il dressage della monta western.

Magico teatro, gran finale – Allo Spazio Alfieri in via dell’Ulivo domenica 14 alle 16 Angelo Gallo in «Zampalesta u cane tempesta», spettacolo di burattini tradizionali calabresi di e con Angelo Gallo, regia Gaspare Nasuto, scene e burattini Angelo Gallo, produzione Teatro della Maruca. Ingresso 15 / 10 euro; gratis il bambino con l’adulto cosio coop.

Careggi in Musica – Domenica 14 alle 10.30 nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, Firenze), arriva a “Careggi in Musica” il pianista Ruben Xhaferi, tredicenne vincitore del Concorso Internazionale Premio Crescendo 2018. Recital per pianoforte solo con musiche di Scarlatti, Bach, Mozart e Chopin. Nel pomeriggio dello stesso giorno, il programma verrà replicato anche ad Arezzo (Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato, Via Nenni 20/22, ore 16.30, ingresso libero), per la stagione di musica in ospedale che A.Gi.Mus. cura in collaborazione con Associazione Le 7 Note e Azienda USL Toscana Sud Est.

Sport – Alla Società Canottieri (Lungarno Anna Maria Luisa dei Medici 8) sabato 13 dalle 9 convegno pubblico Sport lungo l’Arno Fondamentali e alimentazione.

Tenax – Raresh è il main guest di sabato 13 al Nobody’s Perfect del Tenax. Un evento nell’evento che porta con sé anche il pre-party dello Umum, festival che si terrà dal 31 maggio al 3 giugno 2019 con i migliori top djs del mondo. In loro compagnia anche i resident del Tenax Philipp e Cole, quest’ultimo in consolle con Raresh (via Pratese 46; apertura ore 22:30, ingresso 12/15/18 €, vietato ai minori di 18 anni).

Passeggiate a San Salvi – Tornano le passeggiate dentro San Salvi per conoscere la storia passata, i problemi presenti, ma anche il futuro del parco come disegnato da Noi cittadini nel progetto partecipato “San Salvi per tutti”. La prima è sabato 13 alle 15, con ritrovo al cancello di ingresso in Via San Salvi (in caso di pioggia la passeggiata si terrà domenica 14 alle 10 con stesso ritrovo). Seconda passeggiata, Sabato 11 Maggio alle 15 con ritrovo al cancello di ingresso in Via San Salvi (in caso di pioggia la passeggiata si terrà domenica 12 maggio alle 10 con stesso ritrovo).

Visite guidate – Sabato 13 viaggio alla scoperta di due ville medicee, La Petraia e Villa Corsini, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it, ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it).

Mercati – Al Parco delle Cascine domenica 14 ultimo mercato quaresimale. In Piazza San Donato a Novoli Street Food Fest.

Mostre – Dipinti, sculture e disegni, per un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private, per la prima mostra mai dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento e maestro di Leonardo, inserita tra gli eventi per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci. È l’esposizione, a cura di Francesco Cagliotti e Andrea de Marchi, ospitata dal 9 marzo al 14 luglio a Palazzo Strozzi e che avrà anche due sezioni speciali al museo del Bargello. Tra le opere in mostra anche sette opere degli esordi di Leonardo. Alcune opere inamovibili sono nella Basilica di San Lorenzo a Firenze e sono oggetto del fuori mostra.

Nella mostra «Lessico femminile» a Palazzo Pitti 70 anni di emancipazione femminile tra Otto e Novecento, dalle lotte per il lavoro al Nobel per la Deledda. Una mostra dedicata all’impegno professionale e al talento delle donne in Italia, dall’iscrizione di alcune lavoratrici alla Fratellanza Artigiana nel 1861 al Nobel a Grazia Deledda nel 1926 per il romanzo Canne al Vento. La mostra, realizzata in collaborazione con Advancing Women Artists, si sviluppa scenograficamente attorno ad un nucleo centrale di opere di grandi dimensioni, così da far emergere le protagoniste femminili come sul palcoscenico di un teatro. Il percorso prosegue nelle collezioni della Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti – dove è custodita una delle più significative raccolte sul tema del lavoro delle donne nei campi fra Ottocento e Novecento – attraverso un fil rouge visuale con didascalie e focus, oltre a una proiezione multimediale dedicata alle donne nei loro ambienti di lavoro. Dal 7 marzo al 26 maggio.

A Palazzo Pitti, che accoglie al suo interno cinque musei (la Galleria Palatina, quella di Arte moderna, il Museo della Moda e del Costume, quello delle Porcellane, il Tesoro dei Granduchi, contenente opere di oreficeria, argenteria, cristallo, avorio e pietre dure), le mostre temporanee attualmente in corso sono quattro: ‘Animalia Fashion’, dedicata al particolare rapporto tra la moda e le forme del mondo animale, la monografica dell’artista contemporanea americana Kiki Smith, l’esposizione collettiva ‘Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926’ e ‘Il Carro d’oro di Johann Paul Schor. L’effimero splendore dei carnevali barocchi’, curata da Maria Matilde Simari e Alessandra Griffo, partendo dall’esposizione del Carro d’Oro di Paul Schor e altre tele. Resterà aperta fino al 5 maggio 2019.

A Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, dal dal 29 marzo al 24 giugno 2019 c’è la mostra «Leonardo da Vinci e Firenze. Fogli scelti dal Codice Atlantico», che espone dodici carte vergate da Leonardo da Vinci (di cui ricorre il quinto centenario della morte), provenienti dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano e proposte in un percorso a cura di Cristina Acidini. Un codice di bel 1119 fogli suddivisi in 53 cartelle: la più ampia raccolta di disegni e scritti di Leonardo da Vinci.

“Heroes – Bowie by Sukita”, è una mostra dedicata dal 30 marzo al 28 giugno a David Bowie, icona della cultura pop, ritratto dal maestro indiscusso della fotografia giapponese Masayoshi Sukita. Promossa e organizzata da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro srl  con Città Metropolitana di Firenze e Comune di Firenze in Palazzo Medici Riccardi (via Cavour 1), la mostra è a cura di Ono Arte Contemporanea ed è realizzata in collaborazione con Mus.e. Nelle sale del piano terra si potranno ammirare non solo gli scatti iconici che illustrarono la copertina dell’album “HEROES”, ma anche fotografie storiche tratte dall’archivio personale di Sukita che raccontano un’amicizia iniziata negli anni Settanta. 90 fotografie, alcune delle quali esposte in anteprima nazionale, per ripercorrere un sodalizio durato oltre quarant’anni tra Bowie, uno dei più rivoluzionari artisti del XX secolo e l’artista fotografo Sukita, che verrà a Firenze il 25 maggio per incontrare il suo pubblico.  Nel corso dei tre mesi di esposizione, molti saranno gli eventi collaterali tra cui i concerti acustici nel segno di Bowie nel cortile del palazzo a cura de Le Nozze di Figaro. Ingresso 10 / 6 euro; gratis ragazzi fino a 17 anni. Dalle 9 alle 19, mercoledì chiuso.

A Santo Stefano al Ponte (piazza di Santo Stefano 5) fino al 5 maggio diventa Cattedrale dell’immagine con l’inedito spettacolo multimediale immersivo dal titolo Van Gogh & i maledetti, realizzata da Crossmedia Group. Si tratta di un racconto digitale di 60 minuti, sviluppato per mezzo della multiproiezione a 360 gradi d’immagini ad altissima definizione e della diffusione in Dolby HD di un’avvincente colonna sonora originale. Tutti i giorni ore 10 – 19.30, chiusura biglietteria ore 18.30, biglietti 13 / 10 / 8 / 5 euro.

Dal 6 marzo al 28 aprile 2019 l’Accademia delle Arti del Disegno presenta l’opera del pittore Andrey Esionov (Tashkent, 1963), grande acquarellista e maestro dell’arte figurativa russa contemporanea.  La mostra “Neo-nomadi e Autoctoni”, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana e concepita in collaborazione con l’Accademia Russa di Belle Arti, è curata dal critico Alexander Borovsky e sarà visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli n.68. Da martedì a sabato: ore 10-13 e 17-19. Domenica: ore 10-13, lunedì chiuso. Ingresso libero.

Dal 6 aprile al 30 luglio al Museo Horne c’è la mostra Souvenir d’Italie, su come gli artisti hanno visto l’Italia, i suoi monumenti, i suoi paesaggi nel corso dei secoli.

Una ventina di dipinti di Giorgio Morandi sono in mostra dal 16 marzo al 27 giugno al Museo del Novecento (Piazza Santa Maria Novella, 10). Sergio Risaliti si è affiancato per l’occasione Cristina Bandera, direttore scientifico della Fondazione Roberto Longhi di Firenze, che presta non solo 5 dipinti e 3 disegni ma anche il filmato e l’originale manoscritto (Exit Morandi, che dà il titolo all’esposizione) con cui Longhi piangeva nel 1964 la scomparsa dell’artista. Altri 4 dipinti appartengono alla collezione Alberto Della Ragione, nucleo fondante del Museo Novecento. Fra questi un acquerello datato 11 aprile 1918 con una delle rare figure umane dipinte da Morandi. Molti dei dipinti esposti provengono dalle collezioni private di quattro fra i maggiori critici d’arte del Novecento: Longhi, Cesare Brandi, Francesco Arcangeli e Carlo Ludovico Ragghianti. Orario: tutti i giorni 11-19, giov 11-14

A PIA Palazzina Indiano Arte nel Parco delle Cascine, nuova programmazione di eventi per i mesi di febbraio, marzo e aprile 2019 a cura di Centro nazionale di produzione/Virgilio Sieni. Prosegue la mostra fotografica Oltre di Luca Cini fino al 28 aprile, da mercoledì a domenica ore 9.00 > 17.00. Ingresso libero.

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte sino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

Approda nel cuore della Toscana la mostra di Gianfranco Gobbini “Abissi di colore e omaggio allo zafferano di Città della Pieve”, visitabile dal 16 marzo al 1 Maggio negli spazi museali della Casa di Giotto in località Vespignano, Comune di Vicchio (Fi). Sede concessa dall’Amministrazione comunale, e gestita dell’Associazione Artistico – Culturale “dalle terre di Giotto e dell’Angelico”. Un progetto, quello di Gobbini, nato nel 2016 come mostra itinerante e finalizzato alla realizzazione della sua prima monografia, sposato dall’attuale sindaco di Vicchio, Roberto Izzo, come esperienza culturale di respiro contemporaneo.

Al Museo del tessuto di Prato (via Puccetti 3) c’è la mostra “Leonardo Da Vinci, l’ingegno, il tessuto”.

La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici a Montecatini Terme, forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze viene prorogata fino al 1 maggio. Sarà aperta dal venerdì alla domenica h. 9.00 alle h. 20.00. Info www.kandinskycolorexperience.it

L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento: è questo il titolo della mostra che la Fondazione Ragghianti ospita nella sua sede di Lucca, nel complesso monumentale di San Micheletto, dal 17 marzo al 2 giugno 2019.Info sul sito della Fondazione.

Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019 presenta, all’interno degli eventi espositivi, nel Palazzo Ducale di Lucca, una mostra tributo ad uno dei più grandi registi della storia: «Kubrick. Fra cinema e pittura», a cura del critico Riccardo Ferrucci, propone, dal 6 al 23 aprile, dipinti inediti dell’artista lombardo Andrea Gnocchi.

Nel Palazzo Ducale di Lucca, dal 30 marzo al 23 aprile 2019, saranno allestite due mostre con gli scatti di Umberto Montiroli, storico fotografo di scena a partire dal 1977, che è riuscito a immortalare i momenti centrali e più significativi della loro creazione poetica, realizzando una storia nella storia. Le prima, SACRI  SILENZI, curata da Leonardo Casalini, è accompagnata da un documentario che racconta, attraverso testimonianze inedite, l’avventura unica del cinema dei fratelli Taviani; la seconda, CESARE DEVE MORIRE, è dedicata al film omonimo ed è curata da Andrea Mancini.

A Pontedera, Palazzo Pretorio (Piazza Curtatone e Montanara) mostra Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento, curata da Filippo Bacci di Capaci e Maurizia Bonatti Bacchini e in corso fino al 28 aprile.

L’allestimento «Guerrieri, cavalli e centauri» di Paolo Staccioli, circa 50 opere, ospitato nei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico resterà aperto al pubblico (ingresso 2 euro) fino al 23 aprile. Tutti i giorni in orario 10-18.

FIESOLE (FI)

In Piazza Mino sabato 13 e domenica 14 Festa del cioccolato artigianale.

CALENZANO (FI)

Sabato 13 alle 21.15 al Teatro Manzoni (via Mascagni 18 – Calenzano) «Amy. Storia di un naufragio», liberamente ispirato al racconto «Amy Foster» di Joseph Conrad, un progetto di e con Daniela Morozzi. Testo Valerio Nardoni e Daniela Morozzi, regia Matteo Marsan, musiche originali Stefano “Cocco” Cantini. Produzione Il Teatro delle Donne; biglietti 13/10/5 euro.

GALLUZZO (FI)

Nella pinacoteca della Certosa del Galluzzo sabato 13 alle 21 lettura drammatizzata tratta da «Processo a Gesù» di Diego Fabbri con La Compagnia delle Seggiole, in collaborazione con La Comunità di San Leolino; riduzione e allestimento a cura di Sabrina Tinalli, musiche a cura di Vanni Cassori, luci Daniele Nocciolini, organizzazione Roberto Benvenuti,con (in ordine alfabetico): Marcello Allegrini, Fabio Baronti, Luca Cartocci, Anna Collazzo, Massimo Manconi, Andrea Nucci, Sabrina Tinalli, Silvia Vettori. Intero 18 euro, ridotto 15, info e prenotazioni tutti i giorni dopo le 14 al n. 333 2284784.

ANTELLA – BAGNO A RIPOLI (FI)

Domenica 14 alle 21 «Garage Ermetico», programma radiofonico ospitato al Teatro Comunale di Antella per un “best of” dell’annata: tutti gli eventi di attualità, riletti e interpretati nello stile ironico, stimolante del programma, ma con lo sguardo rivolto alla cultura, in stretta relazione con il pubblico che può ascoltare, vedere e interagire. Una ricerca nella letteratura e negli eventi del passato, nella musica e nell’arte per riflettere su ciò che accade nel presente, tra vita di tutti i giorni e avvenimenti interplanetari: per creare insieme consapevolezza (ingresso libero fino a esaurimento posti).

SCANDICCI (FI)

Sabato 13 e domenica 14 Street Food Festival in Piazza Matteotti.

Per tutto aprile è aperto il Parco dei tulipani nel centralissimo parco Cnr di Scandicci; si schiuderanno i fiori di 300.000 bulbi (lo scorso anno furono 200.000). Co tre euro si portano due fiori a casa. Alla sua seconda edizione, il progetto “Wander and Pick” è cresciuto e ai tulipani si affiancano gli autoctoni narcisi, moltiplicando lo spettacolo dei colori e centrando ancora di più il senso del progetto, ovvero una ricerca approfondita della biodiversità e della storia botanica del territorio.

BORGO SAN LORENZO (FI)

Torna a Borgo San Lorenzo, nel centro storico e ai giardini di piazza Dante, Fiorinfiera, la mostra mercato di piante, fiori, attrezzi per il giardino e vita all’aria aperta, da venerdì 12 a domenica 14. Area street food in piazza del Popolo, allietata in due serate anche da musica e con uno spazio della Pro Loco, nel cuore dei giardini di Pizza Dante, che offrirà prodotti del territorio; dettagli su info: www.fiorinfiera.it.

Sabato 13 alle 21 nell’Ex chiesa e convento di San Francesco c’è Ufficio delle tenebre per la Settimana Santa con l’ensemble Le tems revient. Musiche di Orlando di Lasso, Carlo Gesualdo da Venosa, Tomás Luis de Victoria. Ingresso a offerta libera.

SCARPERIA  (FI)

Sabato 13 e domenica 14 al Circolo MCL (via san Martino) Sagra del fritto misto, del tortello e della carne alla brace.

SAN CASCIANO V.P. (FI)

Al Teatro Comunale Niccolini (Piazza della Repubblica 12) sabato 13 alle 21 c’è OsmannGold, orchestra composta da nove musicisti che restituiscono le atmosfere delle grandi big band tradizionali. Ingresso 10 €, info e prenotazioni:
055 8256388 www.teatroniccolini.it

MARCIALLA (FI)

Al Teatro Regina Margherita sabato 13 alle 21.30 «I Fiati all’Opera», spettacolo con Alessandro Riccio e i fiati dell’Orchestra della Toscana (ORT), per scoprire le musiche di Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Il Barbiere di Siviglia, Carmen, Gianni Schicchi, Tosca e le vite dei loro compositori.

PRATO

Penultima produzione del Teatro Metastasio di Prato in questa stagione; sabato 13 alle 19.30 e domenica 14 alle 16.30 al Teatro Metastasio va in scena «Il piacere dell’onestà», uno dei testi più grotteschi di Luigi Pirandello che utilizza lo schema del paradosso per portare avanti le complesse dinamiche fra i personaggi, costantemente coinvolti nel conflitto fra essere e apparire, verità, onestà e menzogna. Smascherando le falsità di una borghesia che incarna la rettitudine morale e l’integrità sociale, la storia è quella del protagonista Angelo Baldovino che, malvisto dalla società a causa di passato costellato di imbrogli e vizi, con un matrimonio salva dallo scandalo una giovane donna che aspetta un bambino da un nobile già ammogliato. Un matrimonio, insomma, che dovrebbe creare l’apparenza della rispettabilità e evitare lo scandalo, una classica unione destinata a rimanere di facciata se non sopravvenisse la decisione di Angelo di valutare questo evento come un’opportunità per la ricostituzione di una inviolabile e severissima onestà. Biglietti da 8 a 26 euro. Info Teatro Metastasio, 0574 608501.

VIAREGGIO (LU)

Si terrà dal 13 al 19 aprile il programma di Viareggio del Lucca Film Festival e Europa Cinema, dedicato ai diritti umani e con una particolare attenzione ai diritti di genere. Un calendario di appuntamenti organizzati dal Comune di Viareggio e dal Robert F. Kennedy Human Rights Italia  e curati dalla regista Barbara Cupisti. Il festival si svolgerà al cinema Eden e alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani. Si parte sabato 13 alle 16 alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea con la proiezione del film di “La spiaggia di là dal molo” di Giovanni Fago scritto da Mario Tobino (Italia 2000, 130’). A seguire incontro “Viareggio e il cinema” a cura di Giulio Marlia.

LUCCA

Il premio alla carriera a Paolo Taviani e la prima italiana del film “La Llorona – Le lacrime del male” di Michael Chaves (nei cinema dal 10 maggio con Warner Bros) sono alcuni degli eventi del primo giorno del Lucca Film Festival e Europa Cinema, in programma sabato 13 a Lucca nei cinema Centrale e Astra e all’auditorium Vincenzo da Massa Carrara. Il festival va avanti fino al 21. Programma in dettaglio e prezzi su www.luccafilmfestival.it

PISA

Rinviato a data da destinarsi il concerto di Domenica 14 alle 21.15 al Teatro Verdi (via Palestro 40) Enrico Rava 80th Anniversary. Con Enrico Rava: tromba/flicorno, Gianluca Petrella: trombone, Giovanni Guidi: pianoforte, Francesco Diodati:  chitarra, Gabriele Evangelista: contrabbasso, Enrico Morello: batteria. Protagonista del tredicesimo appuntamento di Pisa Jazz 2019 sarà Enrico Rava, oltre 50 anni di carriera internazionale. Biglietti (posti numerati): 1° settore € 25/23 –  2° settore € 20/18  – 3° settore € 15 – ridotto per studenti € 10. Info: Music Pool 055 240397, Pisa Jazz 050 28370. Prevendite: info 055 240397 – 055 210804  www.eventimusicpool.itwww.ticketone.itwww.boxofficetoscana.it. Contattare Music Pool per la nuova data

CASTELLINA MARITTIMA (PI)

Per Assaggi di primavera a teatro, al Teatro Niccolini sabato 13 Guascone Teatro presenta «Insalata condita», di A. Schwed (Jiga Melik del rinato IL MALE, autore di molti romanzi di successo e grande umorista) e A. Kaemmerle, con Andrea Kaemmerle; spettacolo surreale, spietato e comico, gioco di specchi e di scatole cinesi che alla fine smaschera lo svuotamento di valori di questi giorni. Il pubblico sarà testimone di una confessione inascoltabile, un segreto pericoloso , dopo il quale niente sarà più come prima. Dalle 21 degustazioni ed altre sorprese gastronomiche, buon vino e prelibatezze di stagione; alle 21,30 spettacolo. Ingresso 5,00 euro Informazioni e prenotazioni 3280625881.

PONTEDERA (PI)

Domenica 14 dalle 16 al PALP Palazzo Pretorio di Pontedera, si terrà “Non solo Uova, ma..”, il settimo, ed ultimo, appuntamento con i laboratori artistico-espressivi per bambini, organizzati dall’Associazione LiberaEspressione in occasione della mostra Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento, in corso sino al 28 aprile 2019. L’incontro è dedicato ai bambini dai 4 ai 10 anni e si focalizzerà sulla decorazione di uova in prossimità delle festività Pasquali. Per prenotarsi telefonare al numero 0587 468487. Il costo è di 8 euro a bambino e di 20 euro a famiglia (2 adulti + bambino), comprensivi di ingresso alla mostra, visita guidata, attività di laboratorio (per il bambino) e materiali didattici.

LIVORNO

Domenica 14 alle 17 nella Hall del Palazzo Amministrazione, Spedali Riuniti (Viale Alfieri 36), per Ospedali in musica si ascoltano Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, eseguite da una giovane e promettente compagine toscana, l’EstrOrchestra, guidata dalla violinista Chiara Morandi. Il programma sarà completato dal Concerto in Mi min RV 484 per fagotto, archi e continuo sempre di A. Vivaldi. DaniLo SquillaCe, fagotto solista; Alessio Mannelli, Emanuele Luzzati, Eleonora Zamboni ed Emma Lanza, violini solisti; Chiara Morandi, direttore. Ingresso libero.

AREZZO

Sabato 13 alle 21 nella Chiesa di S. Maria della Pieve l’Orchestra dei Ragazzi, guidato da Edoardo Rosadini, e il Coro VoceIncanto, sotto la guida di Gianna Ghiori, saranno protagonisti del Concerto di Pasqua organizzato dalla Scuola in collaborazione con CaMu – Casa della Musica di Arezzo. Parteciperanno al concerto i mezzo soprano Rita Sorbello e Elisabetta Ricci, e i soprano Aleksandra Bucze e Caterina Stefanelli; ingresso libero.

All’Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato, Via Nenni 20/22, domenica 14 alle 16.30 replica del concerto di Careggi in musica (vedi sopra), ingresso libero

CORTONA (AR)

Domenica 14 visita guidata alla città e al Museo etrusco a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it, ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it).

TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)

Domenica 14 dalle 9.30 alle 18.30 si svolgerà a Terranuova Bracciolini (AR), presso la Sala del Consiglio, “terraYoga”, una intera giornata dedicata alle discipline orientali. Un appuntamento, a cura di Simone Baldini Tosi e Francesco Sangalli, per la Pace e la Consapevolezza: il canto della filosofia orientale, introduzione alla meditazione e pratica, yoga asana, filosofia yoga e zen, pranayama, il suono delle campane tibetane e di cristallo… Produzione Materiali Sonori con il patrocinio del Comune di Terranuova Bracciolini nell’ambito di Orientoccidente 2019. Evento gratuito. Prenotazioni 335.7791489.

 

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.