La sentenza del giudice livornese

Infermiera Piombino: condannata all’ergastolo per quattro omicidi, per gli altri sei il fatto non sussiste

di Paolo Padoin - - Cronaca, Primo piano, Top News

LIVORNO – Condannata all’ergastolo, è la sentenza emessa dal  tribunale di Livorno per Fausta Bonino l’infermiera accusata di aver ucciso nel periodo fra settembre 2014 e settembre 2015 alcuni pazienti ricoverati all’ospedale di Piombino. La difesa della donna aveva chiesto e ottenuto di accedere al rito abbreviato. I giudici hanno riconosciuto la donna colpevole per 4 casi sui dieci indicati dall’accusa. Per sei secondo la sentenza  «il fatto non sussiste». Assolta anche dall’abuso di ufficio. La sentenza è stata letta dopo cinque ore di camera di consiglio dal giudice Marco Sacquegna. Ci ha sorpreso il frazionamento dei casi – ha commentato l’avvocato difensore Cesarina Barghini – e certamente faremo appello.L’infermiera si è sempre proclamata innocente. Il legale dell’infermiera, l’avvocato Cesarina Barghini, nel corso dell’arringa difensiva aveva chiesto al giudice l’assoluzione della sua assistita.

 

 

 

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: