La denuncia di Idra

Idra: tunnel tav, accertare responsabilità giunte comune e regione nel giogantesco spreco di denaro

Tav a Firenze, rischio crolli denunciano i No Tunnel

Tav a Firenze, rischio crolli denunciano i No Tunnel

FIRENZE – «Idra condivide la preoccupazione del sindaco di Firenze Dario Nardella, di cui riferiscono le cronache, e si associa alla sua richiesta al presidente del Consiglio dei ministri, in visita domani a Firenze, affinché si accerti chi dovrà rispondere dei 700 milioni già spesi, degli operai mandati a casa, delle ditte fallite e della cantierizzazione di una Tav impossibile che da 9 anni a questa parte impegna senza costrutto la città». Lo afferma l”associazione ambientalista fiorentina Idra che da anni lotta contro la Tav a Firenze.
«Risulterà certo di indubbio interesse – osserva Idra in una nota -, poter finalmente ricostruire il ruolo che hanno giocato nella partita del disastro Alta velocità a Firenze le scelte operate dai sindaci e dalle Giunte, comunale e regionale, susseguitesi dal 1998 a oggi. Tutta la città merita infatti che siano chiarite le responsabilità dirette e indirette del gigantesco spreco di denaro pubblico che hanno accompagnato la formulazione, l”approvazione e la grottesca modalità di attuazione del progetto di sottoattraversamento ferroviariodella città patrimonio Unesco. E che si adotti, presto e bene, con dibattito pubblico – conclude l”associazione -, una scelta condivisa, improntata al buon governo della spesa, al rispetto del territorio e dell”ambiente, alle esigenze della popolazione».

Comune, regione, sprechi, Tav, Tunnel


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080