Florida: aereo atterra lungo e finisce nel fiume. Paura fra i passeggeri

FLORIDA – Un aereo passeggeri è andato oltre la pista ed è scivolato in un fiume, nella Base aerea navale di Jacksonville, in Florida. L’incidente è avvento nella tarda serata di venerdì. Tutte le persone presenti sull’aereo “risultano all’appello e sono vive”, ha riferito l’ufficio dello sceriffo di Jacksonville. L’aereo era un Boeing 737 proveniente dalla Stazione navale Usa di Guantanamo Bay, a Cuba. A bordo c’erano 143 persone, tra passeggeri ed equipaggio. L’aereo, che ha tentato l’atterraggio durante una tempesta, si è fermato in acque poco profonde si legge sul Guardian’.

Una passeggera ha riferito alla Cnn che l’atterraggio del Boeing, partito con quattro ore di ritardo, è stato davvero ostico tra fulmini e tuoni. Una volta atterrato, ha rimbalzato ha detto ancora aggiungendo: Era chiaro che il pilota non aveva il controllo totale dell’aereo, ha rimbalzato di nuovo. Un’esperienza terrificante», ha sottolineato la donna riferendo di aver battuto la testa.

aereo, atterraggio, fiume

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080