Skip to main content

Bocci: sicurezza e decoro precondizione a qualsiasi attività. Rilancia operazione Strade sicure

FIRENZE – «Ignazio La Russa è stato l’inventore del progetto Strade sicure che credo sia stato il miglior modo di far entrare i militari anche nel cuore delle persone. Nel nostro programma di governo della città abbiamo messo la sicurezza e il decoro come precondizione a qualsiasi attività». Lo ha detto Ubaldo Bocci, candidato del centrodestra alla guida di Palazzo Vecchio, aprendo oggi l’incontro con ilvicepresidente del Senato Ignazio La Russa (Fratelli d’Italia) dal titolo Operazione Firenze sicura.  «Abbiamo una polizia municipale sottoqualificata – ha spiegato Bocci – se l’amministrazione da’ quasi come unico mandato quello di fare multe, per far ripianare il bilancio, la responsabilità è di chi amministra non certo della municipale». L’obiettivo di Bocci è «arrivare a una migliore gestione della municipale in attesa che a Roma cambi il governo per fare un accordo diretto sul progetto Strade sicure».

A parlare del progetto è stato invitato a Firenze proprio il suo inventore, l’allora ministro della Difesa, Ignazio La Russa. «Il mio provvedimento – ha spiegato La Russa – aveva come vera novità l’uso misto di militari e forze di polizia che pattugliavano a piedi la vie più a rischio della città». LaRussa ha poi rivendicato il successo che ebbe questa iniziativa spiegando che «l’attuale governo ha rifinanziato la legge ma ha scritto, per volere dei 5 stelle, che è escluso il pattugliamento».

Auspicando poi il ritorno alla guida del Paese come alleato della Lega, La Russa ha parlato di un «Governo che dovrà dare ai cittadini quello che chiedono, ovvero un contributo forte in termini di sicurezza collaborando con i sindaci per offrire pattugliamenti dove i sindaci lo chiedono» e rivolgendosi a Ubaldo Bocci ha aggiunto «sono sicuro che tu sarai in questa partita».

militari, pattuglie, sicureza


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741