Skip to main content

Firenze: Hotel Cerretani, nessun accordo fra proprietà e sindacati, rischiano in nove

FIRENZE – Mancato accordo tra sindacati e proprietà sulla procedura di mobilità aperta all’Hotel Cerretani
di Firenze nel vertice negli uffici della Regione Toscana, quindi nove addetti del servizio di facchinaggio e food e
beverage rischiano il posto di lavoro, in seguito alla esternalizzazione del servizio stesso decisa dall”hotel. Lo
riporta un nota. Una esternalizzazione, secondo Filcams Cgil e Fisascat Cisl, «dietro cui si celerebbe solo la volontà di
licenziare, ed effettuata in spregio delle norme legali e contrattuali, anche di quelle condivise con le associazioni
datoriali che hanno seguito la vicenda. Chiediamo – si aggiunge – che la direzione del Cerretani non effettui i licenziamenti collettivi e apra una procedura di trasferimento di ramo d’azienda: basta con lo scempio delle
terziarizzazioni che comprimono diritti e salari di lavoratrici e lavoratori». Per questo, sottolineano Filcams e Fisascat, «ci batteremo con le lavoratrici e i lavoratori, in ogni sede, in questa giusta lotta».

accordo, addetti, cerretani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741