Decreto sicurezza bis: sarà collegiale la decisione del blocco delle navi Ong

ROMA – Il ministro dell’Interno, per motivi di ordine pubblico, può bloccare le navi in acque italiane “di concerto” con gli altri ministri competenti, Difesa e Trasporti, e “informandone il presidente del Consiglio dei ministri”. E’ una novità che compare nella nuova bozza del decreto sicurezza bis, che potrebbe arrivare giovedì in Cdm. Nel testo circolato oggi si rafforza la collegialità della decisione sulle navi dei migranti: il Viminale non dovrà solo informare gli altri ministri ma agire “di concerto” con loro, sentito il premier.

decreto, navi Ong, Sicurezza


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080