La seconda giornata di prove

Maturità: Tacito, Plutarco e don Milani. E la sorpresa artistica: dall’autoritratto al selfie

di Gilda Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Cultura, Reportage

Maturandi del 2019

ROMA – Sono usciti pensosi, i ragazzi del Liceo classico, dopo la seconda giornata di prove della maturità. Tacito e Plutarco sono i due autori proposti. La versione di latino e il testo greco trattano della figura dell’imperatore romano Galba. La versione è tratta dal primo libro delle Historiae di Tacito, il brano greco da Vita di Galba di Plutarco. Ma le scienze umane non hanno trascurato Lettera a una professoressa, scritto dai ragazzi di don Milani, quelli che frequentavano la scuola di Barbiana.  Per il Liceo scientifico, che ha visto la doppia prova in matematica e fisica, gli studenti si sono dovuti cimentare con due problemi di elettromagnetismo e un classico studio di funzione. I nuovi modelli economici e la crescita sostenibile è stato invece il tema proposto per il Liceo di scienze umane opzione Economico sociale. Tra i documenti consegnati agli studenti , un brano di Serge Latouche, Breve trattato sulla decrescita serena, Bollati Boringhieri, Torino, 2008, p.42-43 e di Vincenzo Comito, L’economia digitale, il lavoro, la politica, Ediesse, Roma, 2018, p.51-52 , chiedendo al candidato di rispondere a due quesiti su quattro. Per il Liceo Artistico ad indirizzo Arti figurative plastico-scultoreo è stato proposto il tema di: discipline plastiche e scultoree, «Dall’autoritratto al selfie»

«Deprivazione culturale, ruolo della scuola e nuove emergenze educative» é stato quindi il tema proposto ai maturandi del Liceo di scienze umane ai quali, partendo dai testi tratti da Lettera a una professoressa, libro del 1967 scritto da alcuni ragazzi della
scuola di Barbiana, sotto la supervisione di don Lorenzo Milani e Storia della scuola di Saverio Santamaita, è stato chiesto di
illustrare il ruolo della scuolaper favorire il superamento dello svantaggio culturale soffermandosi, in particolare, sulle emergenze
educative attuali. L’anziano fragile è stato l’argomento invece proposto ai candidati dell’Istituto Professionale per i servizi Socio-sanitari ai quali sono stati offerti dei brani tratto da: C. Cristini, A. Porro, M. Cesa-Bianchi, Le capacità di recupero dell’anziano. Modelli, strumenti e interventi per i professionisti della salute. Franco Angeli ed., Milano, 2011, pp.18-20. Nuove tendenze e dinamiche di sviluppo del turismo, Il ‘turismo di ritorno (o turismo delle origini) é stato quindi il tema proposto ai candidati dell’ Istituto Alberghiero assistenza turistica.

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: