Intervento in casi di estrema urgenza

Caldo, Firenze: allerta Servizio emergenza sociale (anziani soli o persone senza fissa dimora)

di Gilda Giusti - - Cronaca, Primo piano

FIRENZE – Anche il Seus, ovvero il Servizio di Emergenza Urgenza Sociale, può inserirsi nell’emergenza caldo, ma solo per situazioni a rischio che abbiano la caratteristica di una effettiva rilevanza sociale (anziano solo, persona senza fissa dimora). Rispetto alle emergenze climatiche come l’alto rischio dovuto a ondate di calore, il servizio di pronto intervento sociale interviene quando di competenza del servizio sociale o se chiama in causa compiti tipici del servizio sociale professionale: situazioni individuali, per esempio, ma che abbiano le caratteristiche di alta criticità, che siano impreviste e non differibili, destinate a persone che non abbiano una rete familiare o sociale di sostegno o che possano trovarsi in una situazione di pericolo e di rischio.

Saranno i soggetti che aderiscono al progetto – le amministrazioni comunali, le forze dell’ordine e i pronto soccorso, oltre naturalmente ai servizi sociali (tutte le zone/SdS dell’area vasta centro ad esclusione di Firenze e Mugello) – a segnalare tramite un apposito numero verde, i vari casi sociali che vengono gestiti in tempi strettissimi dalla rete di assistenti sociali del territorio.

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: