I chiarimenti del prefetto

Prefetto Agrigento: espulsione Rackete soggetta al vaglio della magistratura

Carola Rackete

AGRIGENTO – «Confermo che ho firmato il provvedimento di allontanamento di Carola Rackete, adesso verrà
sottoposto a tutti i passaggi previsti tra cui il vaglio dell’autorità giudiziaria». Il Prefetto di Agrigento Dario Caputo, tornando a parlare del provvedimento espulsivo per la comandante della Sea watch annunciato ieri sera dal Viminale, ha correttamente ricordato i passaggi necessari per l’attuazione del decreto. Infatti non è possibile che la capitana lasci subito l’Italia perché il 9 luglio Rackete si dovrà ripresentare in Procura ad Agrigento per l’interrogatorio che riguarda l’inchiesta parallela aperta nei suoi confronti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Agrigento, Carola, prefetto


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080