Presentata insieme all'Ansa

Farnesina: viaggiare sicuri, una nuova app per gli italiani che vanno all’estero

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Eventi, Politica

Farnesina

ROMA – Una nuova app che consente agli italiani in viaggio di ricevere assistenza in caso di problemi. E’ una delle nuove iniziative della Farnesina, in vista delle vacanze, per gli italiani all’estero. Lo ha detto il capo dell’Unità di crisi della Farnesina Stefano Verrecchia al forum dell’ANSA, presentando le iniziative digitali del Ministero degli Esteri. La nuova app dell’Unità di Crisi integra i due portali ViaggiareSicuri.it e Dovesiamonelmondo.it. Consultabile su smartphone e tablet, l’app è uno strumento fondamentale per tutti coloro che – per turismo, lavoro o studio – vogliano recarsi all’estero in tutta sicurezza.

“L’app – ha detto Verrecchia durante il Forum – è più dinamica rispetto al passato, prima era solo un collegamento a Viaggiare Sicuri e Dovesiamonelmondo, ora con la geolocalizzazione si possono individuare i nostri connazionali e fare arrivare in tempo reale le informazioni sui luoghi dove si va. Sul telefonino apparirà un’informazione che indica eventuali problemi in zone potenzialmente a rischio. Nella fase di crisi conclamata, abbiamo introdotto il safety check, in cui chiediamo al nostro connazionale di dirci se sta bene o meno, per calibrare meglio la nostra azione”.

Dove scaricare la APP

“Nel 2018 il sito Viaggiare Sicuri è stato consultato da circa 14 milioni di italiani. Su Dovesiamonelmondo siamo più bassi, c’è resistenza a dare i propri dati. Ma con gli strumenti digitali nuovi puntiamo ad aumentare il livello di registrazioni, tanto più che garantiamo le regole della privacy, le banche dati restano nella disponibilità solo dell’Unità di crisi, e 48 ore dopo il viaggio vengono cancellati”. Lo ha detto il capo dell’Unità di crisi della Farnesina Stefano Verrecchia a un Forum dell’ANSA, presentando le iniziative digitali del Ministero degli Esteri al servizio degli italiani in viaggio all’estero.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.