Cosa fare di giorno e di sera

Week end 13-14 luglio a Firenze e in Toscana: Musart festival, spettacoli, eventi, mostre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Spettacolo

Piazza della SS. Annunziata, dove da sabato 13 a mercoledì 24 luglio c’è il Musart Festival

FIRENZE

L’ultima «Butterfly» al Maggio Musicale – Sabato 13 alle 20 ultima replica di «Madama Butterfly» di Giacomo Puccini, con sul podio dell’Orchestra e del Coro del  Maggio il venezuelano Diego Matheuz, classe 1984, pupillo di Josè Antonio Abreu e poi di Claudio Abbado. Ha diretto l’opera un anno e mezzo fa a Valencia, dove Pinkerton era giustappunto Matteo Lippi e Cio-Cio-San Liana Aleksanyan: una squadra rodata, cui si aggiunge Annunziata Vestri, che si è già ascoltata più volte a Firenze come Suzuki. Il risultato si è sentito alla prima: Liana Aleksanyan, ben assecondata da Lippi e Vestri (ma anche da Francesco Verna-Sharpless e Manuel Pierattelli-Goro), ha dato vita a una Butterfly toccante, che ha messo in risalto la grandiosità del personaggio e si è guadagnata una salva di applausi finali tutt’altro che di cortesia. Vale certamente la pena di ascoltarla, anche se l’allestimento è sempre quello, ormai ben noto, di Fabio Ceresa con le scene di Tiziano Santi (entrato nel repertorio del Maggio da anni e riproposto più volte: d’altronde, nella sua essenzialità, non è affatto privo d’efficacia). Poi bisognerà aspettare l’autunno del 2020 per rivederla, non si sa ancora con quali direttore e cast. Da non perdere. Biglietti di platea da 30 a 80 euro in vendita anche sul sito del Maggio

Musart Festival – Dopo il tutto esaurito dell’anno passato, Roberto Bolle (nella foto) sarà protagonista della serata inaugurale del Musart Festival 2019 sabato 13 alle 21.15 con il suo «Roberto Bolle and Friends», gala di cui non è solo interprete, ma anche direttore artistico, sul palco allestito in Piazza della Santissima Annunziata (biglietti da 46 a 132,25 euro – Gold Package 194 euro). Sempre sabato 23 alle 20 in Piazza Brunelleschi concerto gratuito di musica folk irlandese con gli storici Whisky Trail. Domenica 14 alle 20, sempre in Piazza Brunelleschi, concerto gratis di To be confirmed. Attenzione ai divieti di transito e di sosta e alle deviazioni degli autobus.

Florence Dance Festival – Per il festival di danza e non solo nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella sabato 13 alle 21.30 l’Orchestra da Camera Fiorentina presenta «Musica dal grande schermo».

14 Juillet in Piazza Ognissanti – L’Estate Fiorentina ingloba i festeggiamenti per il 14 luglio in piazza Ognissanti tradizionalmente organizzati dall’Institut Français, dal consolato di Francia e dall’associazione Borgognissanti. Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Si comincia alle 20; dalle 20.30 musica francese dal vivo con l’esibizione di Ludo Vandeau e del suo ensemble, poi dalle 22 a mezzanotte si balla in piazza con la selezione di dj Fred.Ci saranno stand gastronomici con crepes, gelato, frutta e bevande, mentre dalle 20.00 a mezzanotte sarà possibile cimentarsi in un singolare torneo di “Pétanque”, la specialità dello sport delle bocce nata in Provenza all’inizio del Novecento e proposta tra le 3 nuove discipline delle prossime Olimpiadi del 2024. L’obiettivo del gioco è piazzare la propria boccia più vicina al pallino dell’avversario. Fra i vincitori delle partite saranno estratti due vincitori di un corso di francese (info sul sito dell’Istituto francese di Firenze).

DragonBoat  – Spettacolo inusuale durante la mattinata e il primo pomeriggio di sabato 13 in Arno, dove si svolge la terza edizione del DragonBoat Chinese Festival International in Florence con una gara lungo il fiume, all’altezza della spiaggetta sotto la Torre di San Niccolò. L’inizio ufficiale è fissato per le 10; Alle 10.45 è prevista la parata delle imbarcazioni. Alle 11.30 la gara vera e propria e nel primo pomeriggio le premiazioni. Una delle ragioni per le quali vengono tenute periodicamente le manifestazioni sportivo-culturali di Dragon Boat risiede nello spirito di diffusione della conoscenza, della civiltà, dell’amicizia, della felicità e dell’armonia della cultura tradizionale cinese nei Paesi storici europei come Italia, Austria, Francia e Stati Uniti.

Andrea Vitello con Toscana Classica – Andrea Vitello dirige l’Orchestra di Toscana Classica domenica 14 e lunedì 15 alle 21 all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio (Piazza Santo Stefano, accesso da via Por Santa Maria). Rhapsody in blue e Girl crazy, due partiture di George Gershwin che hanno segnato l’immaginario novecentesco, trasformandosi in standard, sposando il cinema e il teatro, sono al centro del concerto; pianista solista Fernando Ramsés Peña Díaz. Il programma si completa con “Momento musicale” di Giuseppe Martucci (il Brahms italiano, tra i pianisti prediletti da Toscanini) e con la prima assoluta del brano “Autoritratto” di Elvira Muratore, una fantasia per pianoforte e orchestra ispirata alla poetica di René Magritte. Biglietti 15 / 12 euro; fino a 12 anni gratis.

Cestello sotto le stelle – Sabato 13 alle 21.30 al Teatro di Cestello in San Frediano «Eroika. L’altra Metà del Cielo: storie di donne e di coraggio», di e con Donatella Alamprese; Marco Giacomini chitarra, Andrea Farolfi violino. Un percorso musicale e culturale oltre spazi e confini geografici, dal Nordamerica al Sudamerica, fino al Giappone, abbracciando l’ Europa e il Mediterraneo per raccontare l’attitudine tutta femminile al coraggio, alla lotta contro il pregiudizio e il potere per l’affermazione della libertà… da Ipazia ai nostri giorni. L’arte e la bellezza come mezzi di trasformazione sociali. Biglietto 20 euro con frutta fresca e champagne; prenotazione obbligatoria 055/294609 (massimo 40 posti a spettacolo).

Musica in Sala Bianca di Palazzo Pitti – Sabato 13 nella Sala Bianca di Palazzo Pitti giornata di Concerti d’Estate, liberamente accessibili a fiorentini e turisti presentando il biglietto di ingresso al Museo. Tre gli appuntamenti, sabato 13 luglio, alle 11.30, alle 12 e alle 16. Nel primo Carlotta Maestrini suonerà musiche di Haydn, Chopin, Glinka/Balakirev e Mendelssohn-Bartholdy. Dopo di lei, alle 12, si esibirà il Trio Aves sulle note di Mendelssohn-Bartholdy. Alle 16 suonerà Ludovica De Bernardo insieme all’Ensemble Musica con le Ali, eseguendo musiche di Haydn e di Chopin.

Musica a San Salvi – Nello spazio estivo dei Chille de la balanza (via di san salvi, 12) sabato 13 SalviAMO la musica, con Alexander Hacke e Danielle de Picciotto in concerto

Botanica all’Indiano – Sabato 13 alle 19 alla Palazzina Indiano Arte Elogio alla Botanica: breve conversazione a tema e passeggiata negli spazi verdi intorno alla Palazzina.

All Star Game – Al piazzale Michelangelo si chiude questo weekend l’All Star Game  2019 ; domenica 14 alle 21.30 la finalissima di basket. L’ingresso è gratuito.

Spazi estivi – Sabato 13 alle 22 alla Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) nel cortile della ciminiera fa tappa il mini tour dell’estate di Erlend Øye (ingresso 13 euro). Sono gratis invece gli eventi negli altri spazi estivi. Al Milonga del Fiorino 1Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 9222943) sabato 13 Perfidia: a Francesco Birardi, Luca Imperatore e Paolino Casu, storici membri del gruppo che prende il nome da un famoso bolero degli anni Trenta e ricrea la musica cubana in stile Buena Vista Social Club, si unisce la violinista Serena Moroni, domenica 14 dalle 21 l’affollata Milonga del Fiorino a cura di Tango Florido: musica in tandas y cortinas, pedana in legno, ingresso libero. Musicalizzata ogni settimana da uno specialista diverso. È richiesto il rispetto della ronda e delle altre coppie in pista. Info: 347 6596066. Sulla terrazza del Forte di Belvedere (via di San Leonardo 1) domenica 14 alle 21 concerto di Linda May Han Ho quartet. Linda May Han Oh: contrabbasso e basso elettrico, Greg Ward: sax, Matthew Stevens: chitarra, elettrica, Allan Mednard: batteria. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. Musica, eventi e cultura, oltre a cibo e cocktail: l’arena del Parterre è aperta ogni giorno dalle 11 alle 24, con una proposta culturale che spazia dai concerti alle esposizioni, dai mercatini vintage ai dj-set, fino a laboratori per bambini e uno skate park. L’inaugurazione sarà accompagnata dalle sonorità di Massimiliano Troiani con il supporto di Calafuria deejay (piazza Libertà, 12 a ingresso libero). Sabato alle 19 al Flower a Piazzale Michelangelo Jazz Parking, appuntamento che vede protagonisti musicisti della vecchia e della nuova generazione all’interno dell’associazione Cambiamusica Firenze, che hanno come comune denominatore la ricerca musicale, la sperimentazione e l‘improvvisazione. Al Molo 9 (Lungarno Colombo, 27) Sabato 13 e domenica 14 “Pedagogia nel cuore al Molo!”, laboratorio gratuito dedicato ai più piccoli a cura della prof. Giulia Lensi, dove l’educatrice Carolina accoglierà i bambini con musica e giochi (ore 16.30). Sabato 13 la sera dj set di Calafuria; domenica 14 alle 20 concerto di Michelangelo Scandroglio Group formato da Paolo Petrecca alla tromba, Michelangelo Scandroglio al contrabbasso, Luca Zennaro alla chitarra e Luca Caruso alla batteria. Ripartita la stagione di Anconella Garden (accesso da via di Villamagna 39/d), spazio da vivere per tutta la stagione con gli amici e la famiglia, dal pomeriggio alla sera: sabato 13 Weekend all’insegna della musica e delle arti visive con il dj set di Lattexplus (dalle 22) e lo spettacolo multimediale “Grammata” (domenica 14 alle 21.30) ideato da Sara Moran, con immagini e musica ispirate alla poetessa greca Margherita Dalmati (1921 – 2009). La lettura di testi – accompagnata dalla performer e cantante Dimitra Marina Kouliaki – evoca il clima culturale della Firenze del secondo Dopoguerra. Altri spazi già aperti: Utopiko,  in via Fabrizio de Andrè, adiacente al TuscanyHall, Bistrot Mediterraneo & Cocktail bar, con eventi ricreativi, culturali e musicali, dal 16 maggio all’11 settembre; il Giardino dell’Artecultura dentro il Giardino dell’Orticultura all’inizio di via Bolognese musica, arte, cultura, mercatini, laboratori dal 19 maggio all’8 settembre; come da tradizione, ogni giorno della settimana sarà dedicato a un differente genere artistico e culturale. Caffetteria aperta dalle 10 alle 23.30; spazio bio. Aperto dalle 17 alle 1 anche Light – Il Giardino di Marte, ai giardini di Campo di Marte, spazio polivalente per aperitivo, cena, concerti, dj set, proiezioni e spettacoli dal vivo; la piscina delle Pavoniere alle Cascine, con acquagym e yoga per gli amanti dello sport, l’angolo dello street food e un ricco programma di eventi: cinema all’aperto, serate danzanti e la serata falò. L’Off Bar, al Lago dei Cigni alla Fortezza, nel 2019 festeggia i suoi dieci anni di attività. Nel giardino pubblico compreso fra via Salvi Cristiani, via Gabriele D’Annunzio e via Augusto Novelli c’è La Montagnola, uno dei nuovi spazi estivi, aperto dalle 17.30 alle 23.30 da giugno a metà settembre, con eventi a ingresso gratuito. Infine Serre Torrigiani in Piazzetta, lo spazio nella centralissima Piazzetta dei Tre Re. Nel Piazzale degli Uffizi c’è Apriti Cinema, l’arena estiva con film gratis (alle 22) organizzata da Cinema La Compagnia, Spazio Alfieri e Gallerie degli Uffizi.

Mostre – Dipinti, sculture e disegni, per un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private, per la prima mostra mai dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento e maestro di Leonardo, inserita tra gli eventi per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci. È l’esposizione, a cura di Francesco Cagliotti e Andrea de Marchi, ospitata dal 9 marzo al 14 luglio a Palazzo Strozzi e che avrà anche due sezioni speciali al museo del Bargello. Tra le opere in mostra anche sette opere degli esordi di Leonardo. Alcune opere inamovibili sono nella Basilica di San Lorenzo a Firenze e sono oggetto del fuori mostra.

Dal 6 aprile al 30 luglio al Museo Horne c’è la mostra Souvenir d’Italie, su come gli artisti hanno visto l’Italia, i suoi monumenti, i suoi paesaggi nel corso dei secoli.

Al Museo Novecento (Piazza Santa Maria Novella) c’è “Nel Novecento. Da Modigliani a Schiele da De Chirico a Licini”, aperta dal 12 luglio al 17 ottobre. La mostra è curata da Saretto Cincinelli e Stefano Marson. Raccoglie 42 disegni di artisti italiani e stranieri del XX secolo di proprietà della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, in una sorta di dialogo tra il museo fiorentino e quello romano attraverso la figura di Alberto Dalla Ragione.

Il Museo degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata), in occasione delle celebrazioni del Seicentenario dell’Istituto degli Innocenti, ospita dal 31 maggio al 10 settembre la mostra Hallelujah Toscana, fotografie di Marco Paoli, a cura di Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento, accompagnate, nel percorso espositivo, dalle poesie di Alba Donati.

Anche quest’anno l’estate all’Orto Botanico dell’Università di Firenze (Via Micheli 3) si colora d’arte con la quarta edizione di Flowers. La mostra, ideata dallo storico dell’arte Giandomenico Semeraro, trasformerà il giardino – tra i più antichi orti botanici a scopo didattico in Italia – le sue aiuole, le fontane e gli specchi d’acqua in una galleria d’arte a cielo aperto, o quasi, perché anche quest’anno tra i luoghi protagonisti della mostra ci sarà la serra calda con installazioni che condurranno il visitatore oltre i confini di questo spazio di quiete nel centro storico del Firenze. Agli studenti dei corsi di scultura del triennio e del biennio è stato chiesto di lavorare sul tema De Imaginatione, confrontandosi nello stesso tempo con gli spazi dell’Orto Botanico. Sono nate opere in massima parte site specific che hanno tratto ispirazione dagli elementi naturali presenti, avvalendosi in alcuni casi di apporti tecnologici, contaminazioni e incursioni performative. Così un acceleratore di particelle mostrerà come una pianta può crescere in condizioni estreme e dei microrganismi collocati in un canale di scolo mostreranno come l’atto di varcare confini prestabiliti può innescare processi di trasformazione positiva. Nel giardino una grande felce di corda, realizzata nei mesi scorsi con il coordinamento del Nostromo Giulio D’Elia (nave-scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare Italiana) ci porterà fino in Brasile sulle tracce di Leopoldina d’Asburgo-Lorena. La mostra, in collaborazione con il Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Firenze, sarà visitabile fino al 28 settembre negli orari d’apertura dell’Orto Botanico e sarà offerta ai visitatori con il biglietto d’ingresso al Giardino.

Palazzo Medici Riccardi (via Cavour) dal 5 al 28 luglio ospita Il regno della purezza. Il Tibet nella pittura di Han Yuchen, la prima personale in Italia dell’artista cinese Han Yuchen, curata da Cristina Acidini, ideata da Xiuzhong Zhang, promossa e organizzata dalla Zhong Art International, con la collaborazione dell’Accademia delle Arti del Disegno, dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e della China National Academy of Painting, con i patrocini del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Toscana, del Comune di Firenze, della Città Metropolitana e del Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese in Firenze, e con il sostegno di Confindustria Firenze, Fondazione Romualdo del Bianco e Life Beyond Tourism. Dalle 10:00 fino alle 18:00 ultimo ingresso alle 17:30 | mercoledì chiuso

La Collezione Roberto Casamonti allestita al Piano Nobile di Palazzo Bartolini Salimbeni (Piazza di Santa Trinita, 1), storico edificio rinascimentale opera di Baccio d’Agnolo, si rinnova totalmente con l’obiettivo di presentare e mettere a disposizione dei visitatori il fior fiore dell’ampia Collezione personale, raccolta dal noto gallerista fiorentino in 40 anni di appassionate ricerche. Nel primo anno sono stati esposti i capolavori della prima metà del Novecento, accolti con notevolissimo interesse da pubblico e critica. Ad essere rivelata da domenica 26 maggio è l’arte della seconda parte del secolo a partire dalla fine dagli anni Sessanta. www.collezionecasamonti.com

A PIA Palazzina Indiano Arte nel Parco delle Cascine, nuova programmazione estiva a cura di Centro nazionale di produzione/Virgilio Sieni, con mostre a rotazione. Ingresso libero.

Negli spazi della Galleria Poggiali di Firenze (Via della Scala, 35/A e Via Benedetta, 3r) c’è la mostra di Claudio Parmiggiani dal titolo «A cuore aperto», a cura di Sergio Risaliti. Nato a Luzzara (RE) nel 1943, Parmiggiani è uno tra i maggiori protagonisti dell’arte contemporanea internazionale e, dopo la prima personale in un museo americano al Frist Art Museum di Nashville, propone un gruppo di sue opere in un progetto appositamente concepito per la galleria fiorentina, per quella che è la sua prima vera personale a Firenze. La mostra, che è a ingresso libero, proseguirà fino al 29 ottobre.

Dal 5 al 30 luglio 2019 l’Accademia delle Arti del Disegno organizza la mostra del pittore Eduard Anikonov e dello scultore Vadim Kirillov, illustri esponenti dell’arte contemporanea russa. L’esposizione, dal titolo “Archetipi”, a cura di Domenico Viggiano e Anna Balzani, visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in via Ricasoli n.68 (angolo Piazza San Marco) a Firenze, rappresenta la loro prima retrospettiva realizzata in Italia. In mostra diciotto dipinti e ventitre sculture, opere realizzate negli ultimi anni e incentrate su un unico tema, la ricerca e creazione dell’archetipo. Da martedì a sabato: ore 10.00-13.00 e 17.00-19.00
Domenica: ore 10.00-13.00 Lunedì chiuso. Ingresso libero.

Da sabato 13 a martedì 23 luglio (orario 10/19, ingresso libero) all’Istituto degli Innocenti – sala Bookshop (Piazza della Santissima Annunziata, 13) c’è Because the Night. I grandi concerti a Firenze 2000/2009. Mostra fotografica a ingresso gratuito. Immagini dagli archivi di New Press Photo, Tania Bucci e Marco Borrelli  (Per gli spettatori di Musart Festival, nei giorni degli spettacoli, orario 20/21)

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte fino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

A Fiesole, Basolato del Comune (Piazza Mino, 24) c’è «Un poeta dell’architettura . Pier Niccolò Berardi e Fiesole», 1 giugno – 14 luglio 2019, a cura di Marco Romoli, allestimento di Lorenzo Mennonna e Daniela Murphy Corella; orario: martedì – venerdì 11,00 – 13,00 / 16,00 – 20,00, sabato e domenica 11,00 – 20,00, lunedì chiuso. Ingresso libero.

Mostra di opere Luca Pignatelli (Milano, 1962) espressamente concepita per Villa La Versiliana di Marina di Pietrasanta in occasione del 40° anniversario del Festival della Versiliana. Realizzata in collaborazione con la Galleria Poggiali (che ha sede a Firenze, a Milano e a Pietrasanta), la mostra è curata da Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento di Firenze, il quale firma anche un testo sul catalogo che accompagna l’esposizione. La mostra, con ingresso libero, proseguirà fino a domenica 25 agosto 2019.

FIESOLE (FI)

Per l’Estate Fiesolana al Teatro Romano di Fiesole (via Portigiani, 1) sabato 13 alle 21.15 «Lezioni di mondo» con Federico Rampini.

In piazza Mino domenica 14 dalle 8 alle 20 torna il mercatino di Forte dei Marmi. Le domeniche 14 e 28 luglio 2019, ore 8 – 20, gli operatori di UAI – Unione Artigiani Italiani e delle Piccole e Medie Imprese della provincia di Firenze, saranno in Piazza Mino da Fiesole, con stand di abbigliamento, accessori, bigiotteria, vintage, casalinghi, oggettistica, articoli da regalo, prodotti alimentari tipici, tartufi, vino.

SCANDICCI (FI)

Dall’11 al 30 luglio, nel Pomario del Castello dell’Acciaiolo, performance, teatro, yoga, danza e musica. Tutto a ingresso libero e senza prenotazione, nell’ambito di Open City 2019 Scandicci Estate con il contributo del Comune di Scandicci.

GALLUZZO (FI)

Sabato e domenica c’è la Festa di Rifondazione.

CERTALDO (FI)

Dal 10 al 14 luglio, dalle 19 all’1 di notte, a Certaldo c’è Mercantia. L’edizione n° 22 del Festival Internazionale del QuartoTeatro diretto da Alessandro Gigli, che si svolge fra piazze, giardini, sottosuoli e cripte del borgo medievale, è intitolata La Santa Allegria. Il festival è articolato in 12 sezioni con circa 80 compagnie per oltre 100 spettacoli a sera, con un progetto europeo (Mysteries & Drolls) e una coreografia animata da oltre 50 situazioni di arte contemporanea, installazioni artistiche e scenografiche,lavorazioni artigianali dal vivo. Info:0571.661259 www.mercantiacertaldo.it

FUCECCHIO (FI)

Un piatto povero della cucina toscana e un piatto ricchissimo di concerti, dj set e serate a tema. Questa è la Sagra della Zuppa (Piazza 23 agosto, Massarella – Fucecchio. Apertura stand dalle ore 19,30, inizio spettacoli ore 21,30), due fine settimana di spettacoli e serate conviviali, da giovedì 11 a domenica 14 e da giovedì 18 a domenica 21 luglio in piazza 23 agosto a Massarella, Fucecchio, tra Firenze e Pisa. Tutto a ingresso libero, tutto nel segno della mitica zuppa, squisitezza locale che va aggiungersi ad altre golosità della tradizione. Sabato 13 il glam-punk’n’roll dei Giuda, due lustri abbondanti sulla scia di Sweet, Damned e Sham 69. Presentano il nuovo album “E.V.A.” e ad aprire la serata sono i Dead Vision, la garage rock band di Francesco Mandelli (I soliti idioti, Quelli che il calcio e un sacco di altre cose). Domenica 14 tre nomi doc di quel filone indie che ha baciato il cantautorato: da Empoli/Firenze il misterioso duo Legno, da Roma le canzoni d’amore di Mox e da Livorno il “non amore” dei Caleido.

CERRETO GUIDI (FI)

Domenica 14 dalle 18 per il centro del paese verrà allestito un piccolo itinerario che valorizza la produzione enologica del territorio. Le aziende vitivinicole del circondario parteciperanno ognuna con una specifica postazione, per farsi conoscere e far degustare le proprie etichette a tutti gli appassionati, raccontando di sé, della loro passione e dell’attento lavoro che si cela dietro ogni goccia di vino. Per permettere un viaggio gustativo a tutto tondo, per questa edizione si è scelto di affiancare al vino una selezione di street food di qualità. Musica dal vivo e Gruppo Astrofili di Montelupo con i loro telescopi per far scrutare il cielo e raccontarci i segreti della volta celeste. Ogni partecipante riceve un calice e un quantitativo di gettoni, anche riacquistabili per tutto l’arco della serata. Per assaggiare il vino, le persone consegneranno alle aziende i relativi gettoni: ci sono vini da 1, vini da 2 e vini da 3 gettoni. Per info e prenotazioni: info@prolococerretoguidi.it Ufficio Turistico 057155671 (Mer-Dom 9-12 e 16-19), Elena 3405102616.

PISTOIA

Domenica 14 secondo appuntamento de L’Antidoto, rassegna di serate musicali nell’anfiteatro all’aperto di Villa Stonorov (Via Felceti 11, Pistoia, ore 21.15, ingresso libero), promosse dalla Fondazione Jorio Vivarelli con il contributo della Fondazione Caript e della Fondazione Pistoiese Promusica. Il programma prevede l’esecuzione delle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, celebre capolavoro vivaldiano interpretato per l’occasione dall’orchestra d’archi EstrOrchestra, guidata dalla violinista Chiara Morandi (componente dell’ORT – Orchestra della Toscana) nel ruolo di solista e concertatrice. Alle 20 agli intervenuti verrà offerto un aperitivo-cena.

FORTE DEI MARMI (LU)

Dal 9 al 13 c’è il Festival della satira politica; sabato 13 alle 21 a Villa Bertelli serata finale, con premio internazionale di satira politica, vinto da Corrado Guzzanti. Conduce la serata Serena Dandini.

MARINA DI PIETRASANTA (LU)

Entra nel vivo il Festival La Versiliana, arrivato alla quarantesima edizione, alla Villa La Versiliana (Viale Enrico Morin, 16 – Marina di Pietrasanta). Sabato 13 alle 13.30 Vittorio Sgarbi; domenica 14 alle 18.30 La puntura della zanzara e alle 21.30 al Teatro «Le parole note», recital di Giancarlo Giannini col Marco Zurzolo Quartet. Info: 0584.265757 www.versilianafestival.it

LUCCA

Per il Lucca Summer Festival in Piazza Napoleone sabato 13 alle 21 c’è Mark Knopfler, che presenta il nuovo album.

TORRE DEL LAGO (LU)

Al Gran Teatro all’Aperto Giacomo Puccini di Torre del Lago, per il 65° Festival Puccini, sabato 13 alle va in scena «Turandot», protagonista Amarilli Nizza; Calaf è il tenore Amadi Lagha; Valeria Sepe è Liu. Sul podio di Orchestra e Coro del Festival Puccini il maestro Marcello Mottadelli.

CORSANICO (LU)

Sabato 13 alle 21.15 alla Pieve di San michele Arcangelo concerto di Salvatore Pronesti e Laura Sarubbi. Ingresso libero.

PONTEDERA (PI)

Domenica 14 alla Villa Malaspina di Montecastello Med.Arab.Jewish.7Sóis.Orkestra (Francia, Israele, Italia, La Reunion, Marocco, Portogallo). Nuova produzione del Festival Sete Sóis Sete Luas con il sostegno del Programma Europa Creativa.

MONTEPULCIANO (SI)

Al Teatro Poliziano, per il 44° Cantiere Internazionale d’Arte, sabato 13 alle 21.30 Passion, il musical esclusivo dall’autore di West Side Story, ispirato al film Passione d’amore di Ettore Scola.Ma la giornata parte alle 18 con il Concerto delle bande nel corso del quale la Folkloristica Band di Bettolle, diretta da Alessandro Paolucci, e la Banda dell’Istituto di Musica Henze, diretta da Giacomo Valentini, invaderanno Piazza Grande, nel pieno spirito collettivo e “cantieristico” che da più di quarant’anni caratterizza la rassegna fondata da Hans Werner Henze. La serata si conclude con il Concerto di mezzanotte, suggestivo appuntamento con il jazz in Piazza Grande. Sul palco dinnanzi al duomo, i giovanissimi 16To18 Quartet Eros Terzuoli (sax tenore), Stefano Boggiani (chitarra elettrica), Franco Fabbrini (basso elettrico) e Alessio Crespi (batteria) si esibiranno con Night time, right time, una selezione di brani di Chick Corea, Lage Lund, Florian Ross, Steve Swallow, Sam Rivers e Wayne Shorter in un excursus sonoro alla scoperta di autori statunitensi a cavallo tra tradizione e fusion. Dettagli su www.fondazionecantiere.it

RADDA IN CHIANTI (SI)

Domenica 14 Mercatino e Mercato del Forte in Piazza IV novembre e in viale Matteotti.

MONTALCINO (SI)

Alla Fortezza, per Jazz & Wine, sabato 13 alle 21 suona il Roberto Gatto Quartet. 18 euro; prenotazione tavoli 0577 849331. Domenica 14 alle 21.45 il festival si chiude con Flavio Boltro e Stefano Di Battista. Sul palco anche Mauro Battisti al basso e Mattia Barbieri alla batteria. Informazioni, prenotazioni e biglietti Proloco Montalcino, 0577 849331 / 348 8855416.

MONTERIGGIONI (SI)

Il 12-13 e 14 luglio a Monteriggioni torna la Festa Medievale più antica d’Italia.

CASTELFRANCO DI SOPRA (AR)

A Castelfranco di Sopra in Piazza Vittorio Emanuele sabato 13 dalle 18 prima edizione del Gioco dell’Anello, preceduto da una parata in costume medievale. Ci sono anche i Bandierai degli Uffizi.

PIANDISCÒ (AR)

Per il Festival Orientoccidente, domenica 14 grande appuntamento con il folk americano: Jaime Michaels con Paolo Ercoli.

PIOMBINO (GR)

Domenica 14  alle 21.30  al Rivellino di Piombino suona il Trio Bobo, progetto che riunisce sul palco Christian Meyer, Faso e Alessio Menconi: tre fra i più richiesti ed apprezzati musicisti della penisola. Faso e Christian Meyer costituiscono da sempre l’ossatura ritmica degli Elio e le Storie Tese; Alessio Menconi è uno dei chitarristi jazz più talentuosi e apprezzati in circolazione. Il gruppo, nato nel 2002, è da sempre un vero ensemble con un suono di gruppo originale e un sound ormai inconfondibile, una miscela di sonorità tipicamente jazz unita al rock/progressive e ritmiche afrobrasiliane. Il loro secondo disco, “Pepper Game” è uscito nel 2016. Biglietti 12 / 10 euro, info eventimusicpool.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: