La decisione del cda di Ferrovie

Alitalia: Fs sceglie Atlantia dei Benetton. Affiancherà Delta e Mef. Dietrofront Di Maio? Lui nega

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Primo piano

ROMA – La scelta è caduta su Atlantia, controllata dai Benetton. Il cda di Fs, valutate le conferme di interesse pervenute, ha individuato infatti Atlantia quale partner da affiancare a Delta airlines e al Mef per l’operazione Alitalia. Lo fa sapere Ferrovie dello Stato. Fs Italiane – si legge nella nota del Gruppo – inizierà a lavorare quanto prima con i partners individuati per condividere un Piano industriale e gli altri elementi dell’eventuale offerta. La scelta esclude di fatto le altre tre offerte pervenute ieri, ovvero quelle del Gruppo Toto, di Claudio Lotito e del patron Avianca, German Efremovich.

Dietrofront di Di Maio che ha sempre chiesto la revoca della concessione delle autostrade ai Benetton? Il vicepremier ha fatto una lunga dichiarazione per spiegare che la scelta, dal suo punto di vista, non è una contraddizione, o un passo indietro, rispetto alle sue dichiarazioni contro i Benetton. Lui  dice: «Sia chiara una cosa: niente e nessuno cancellerà i 43 morti del Ponte Morandi. Niente e nessuno cancellerà il dolore delle loro famiglie. Sulla revoca della concessione ad Autostrade non indietreggiamo di un solo centimetro! Andiamo avanti. Meno parole, più fatti! Nessun pregiudizio, già lo avevo detto, anche perché lo Stato continuerà ad avere la maggioranza assoluta dell’azienda e quindi anche il controllo della newco. Era questo l’obiettivo che si era fissato il governo. Il consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato, che è autonomo, ha scelto Atlantia come quarto partner del consorzio della nuova Alitalia. Erano arrivate altre offerte, ma hanno scelto Atlantia».

Tag:, , , , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: