Le dichiarazioni di Presidente e assessore Fratoni

Rifiuti Toscana: Rossi prevede di arrivare all’80% con la raccolta differenziata nel 2030

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

FIRENZE – Aumentare la raccolta differenziata con l’obiettivo di arrivare all’80 per cento nel 2030 e con un traguardo intermedio nel 2025. Obiettivo raggiungibile, sostiene Fratoni, «secondo un incremento di circa il 2,5 per cento l’anno» e conferma il presidente Rossi:«Possiamo arrivare fino all’85 per cento». Oggi nel complesso della Toscana, e’ al 53,88 per cento: “Sulla differenziata non stiamo andando bene, al momento siamo nella media italiana, facciamo un po’ schifo”, commenta il presidente. Il restante 20 per cento sara’ suddiviso tra un 10 per cento destinato alla discarica e una quota tra il 6 e il 10 per cento destinato alla termovalorizzazione. Si attenua e si supera anche il divario tra i rifiuti urbani e i rifiuti speciali, spiega ancora l’assessore Fratoni: “In Toscana sono circa 2milioni e 250mila tonnellate l’anno i primi, quattro-cinque volte di piu’ gli speciali”.
La produzione dal rifiuto differenziato di combustibile solido secondario, che gia’ oggi ha vari impieghi, rappresenta
un’alternativa alla termovalorizzazione. L’opzione messa in campo dalla Regione con Eni risponde a questi criteri e ha permesso di definire la modifica del piano che presto sara’ all’esame del Consiglio regionale. “Eni ci assicura che sara’ ad emissioni zero – spiega Enrico Rossi -. E’ una iniziativa che non deve restare riservata alla zona centro, ma dovrebbe interessare tutta la Toscana”.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: