Le stime del sindacato

Scuola: 200mila cattedere scoperte a inizio anno, l’allarme di Anief

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Mentre la Commissione Europea alza la voce contro l’Italia per l’abuso di precariato che si continua a perpetrare nei comparti pubblici, ad iniziare dalla scuola dove sono tenuti sotto scacco 200 mila precari pur in presenza dei posti liberi per accoglierli, dando il la a una procedura d’infrazione alla quale lo Stato dovra’ rispondere entro due mesi, il Miur continua a gestire le assunzioni con la solita flemma inefficace: martedi’ scorso, al ministero dell’Istruzione sono stati convocati i sindacati per illustrare loro le modalita’ di assunzione in ruolo dei 58.627 docenti, di cui 14.552 per il sostegno, annunciati da alcune settimane anche dal ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. E siamo fermi li’, malgrado il tempo stringa e piu’ giorni passano piu’ aumentano i disagi in vista del nuovo anno scolastico, con il sostegno agli alunni disabili che rimane la prima emergenza, perche’ si rischia di assumere otto precari su dieci senza titolo specializzante”. Lo afferma Anief in una nota.
Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, «si stanno perdendo giorni preziosi, perche’ poi l’amministrazione scolastica regionale e provinciale, in ultima battuta i dirigenti scolastici tramite graduatoria d’istituto, sara’ costretta a fare i salti mortali per convocare i supplenti e coprire le quasi 200 mila cattedre che rimarranno scoperte».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: