Skip to main content

Di Maio: crisi di governo, l’invoca chi vuole impedire le riforme, il taglio dei parlamentari

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

ROMA – In un post su facebook Giggino Di maio dice la sua sulle voci ricorrenti di crisi, alimentate soprattutto dal Pd e dalle opposizioni: «Manca davvero poco e finalmente avremo 345 poltrone in meno e con il loro taglio saranno anche le spese a diminuire. Parliamo di 500 milioni di euro risparmiati ogni 5 anni. Tanti vorrebbero vedere questo governo cadere, perche’ hanno paura di rimanere senza poltrona, ma noi non molliamo! E domani ci saranno novita’… Buona serata a tutti!».

E aggiunge: «In questo momento il partito unico non vede l’ora di far cadere il governo, perché a settembre si vota sul taglio dei parlamentari. Io però nel frattempo mi prendo i vaffanculo di chi dice che faccio gli accordi con Salvini. A me farebbe pure comodo far cadere il governo, perché nonostante la regola dei due mandati resterei comunque il capo politico, ma penso ai risultati da ottenere da qui a dicembre: taglio del cuneo fiscale, riduzione canore Rai,
acqua pubblica, taglio dei parlamentari».

crisi, Di Maio, taglio parlamentari


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741