Skip to main content

Fiorentina-Napoli (sabato, ore 20,45, diretta Sky): Ribery in panca. C’è Commisso. Azzurri: preso Lozano. Formazioni

Federico Chiesa: dovrà dimostrare che i pensieri estivi in bianconero sono archiviati, almeno per quest’anno

FIRENZE – Comincia presto, questo campionato, con il mercato che deve ancora far battere colpi importanti e molti tifosi ancora al mare. Ed è subito partitissima al Franchi: Fiorentina-Napoli, alle 20,45, (diretta su Sky). Dopo che la prima partita sarà giocata alle 18, a Parma, da una Juve non nelle migliori condizioni (anche per i capricci di Dybala) e senza Sarri, afflitto dalla polmonite. Montella, in conferenza stampa, dopo la serata di presentazione di Ribery ai tifosi del Franchi, ha affermato: «Abbiamo esterni bravi che, però, segnano poco; in compenso disponiamo di due difensori centrali che vanno in gol. In qualche modo dovremo segnare. Ribery potrà aiutarci, perché è uno dei migliori assist-man in circolazione. Dovremo lavorare in attacco: se uno come Vlahovic sbaglia un gol come contro il Galatasaray, come reagisce la piazza? I gol deve segnarli un centravanti, un 9, non gli esterni. L’allenatore – aggiunge – ha delle responsabilità, ma deve fare anche i conti con la realtà. Ci vorranno tempo e pazienza, la società mi ha comunicato di avercene. Io sono sicuro che la squadra renderà al massimo a livello di gioco».

Rocco Commisso con la sciarpa viola

COMMISSO – Il mercato? Ancora Montella: «I dirigenti stanno lavorando benissimo, hanno portato giocatori come Pulgar e Badelj, ma la squadra è ancora in fase di costruzione. Il calendario non ci aiuta, questo però non può essere un alibi. Lavoriamo per dare un’identità alla squadra. Ribery? E’ indietro, ma mi ha convinto subito. Ha voglia di essere competitivo e di darci una mano: lo convocherò e spero ci sia la possibilità di farlo giocare». Alla partita assisterà anche il presidente viola,  Rocco Commisso, appena arrivato dagli Stati Uniti. Probabilmente farà il giro di campo propiziatorio, insieme a Joe Barone.

NAPOLI – Riguardo al Napoli, l’allenatore ha questo pensiero: «Il Napoli ha tantissima qualità e giocatori capaci di garantire un numero molto alto di gol. La Fiorentina dovrà stringere le proprie maglie difensive e non peccare mai di continuità, ma non solo: dovrà essere letale quando avanza. Dobbiamo avere una nostra identità e vincere. Sognare va bene, ma bisogna essere anche realisti. La nuova Serie A? Le squadre più forti sono sempre più forti, per il resto c’è stato un livellamento verso l’alto. Il Napoli? Può lottare sicuramente per lo scudetto: adesso ha pure Manolas e Lozano. L’Inter, grazie anche all’arrivo di Antonio Conte in panchina, è molto competitiva».

ANCELOTTI – In attesa di Lozano, appena arrivato, Ancelotti ha due certezzer per la partita di Firernze:  Callejon e Mertens, il primo esterno destro del 4-2-3-1, l’altro centravanti mica tanto falso (guardate i numeri di due e tre stagioni fa, tanto per capirci).  Saranno loro titolari incaricati di sgretolare la difesa della Fiorentina, dove comunque rientrerà finalmente Pezzella. Intanto, come detto, il Napoli ha ufficializzato l’acquisto del messicano Hirving Lozano. Il 24enne, attaccante o ala, approda alla corte di Carlo Ancelotti dal PSV Eindhoven, dove ha giocato nelle ultime due stagioni. A dare l’annuncio per primo, via Twitter, il presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, che ha scritto: «Benvenuto Hirving».

Probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ranieri, Terzic; Benassi, Badelj, Pulgar; Chiesa, Vlahovic, Boateng (Ribery). All. Montella

A disposizione: Terracciano, Ceccherini, Lirola, Zurkowski, Dabo, Castrovilli, Montiel, Ribery, Simeone, Sottil

Indisponibili: Rasmussen

 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens. All. Ancelotti

A disposizione: Ospina, Karnezis, Malcuit, Luperto, Maksimovic, Chiriches, Hisay, Ghoulam, Elmas, Gaetano, Verdi, Younes

Indisponibili: Milik, Ounas

Arbitro: Massa

Ancelotti, Callejon, Commisso, Fiorentina, Insigne, Montella, napoli, Ribery


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741