La nota sindacale

Alitalia: sciopero di piloti e assistenti differito al 9 settembre (era previsto per venerdì)

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia

ROMA – Differito a lunedì 9 ottobre lo sciopero di 24 ore di piloti e assistenti di volo Alitalia aderenti alla FNTA, federazione che riunisce il personale navigante di ANPAC, ANPAV e ANP. Le tre sigle comunicano infatti di aver accolto l’invito del Ministero dei Trasporti a differire lo sciopero, originariamente previsto per venerdì prossimo 6 settembre. «Purtroppo – si legge in una nota – permangono le forti preoccupazioni sull’assenza di un Piano Industriale credibile e capace di portare ALITALIA al rilancio dovuto e ripetutamente assicurato dai Ministri competenti. ALITALIA non può più sottostare agli interessi di Delta e di Air France-KLM ma deve avere un proprio ruolo primario quale vettore nazionale al servizio dei cittadini italiani e degli ingenti flussi turistici. Bene stanno facendo Ferrovie dello Stato e Atlantia a tenere una
posizione ferma e risoluta nell’esigere modifiche al Piano Industriale proposto da Delta che oggi vedrebbe, se così attuato, un’Alitalia ancora più marginalizzata e destinata ad una rapida uscita dal panorama del trasporto aereo mondiale».

«Mancando allo stato attuale fatti nuovi tali da consentirci di revocare l’azione di protesta – prosegue la nota –  siamo a confermare le 24 ore di sciopero che differiamo al prossimo 9 ottobre. I piloti e gli assistenti di volo di ALITALIA non accetteranno piani incerti ed inefficaci auspicando un deciso intervento del prossimo governo per avere le condizioni che portino alla nascita della Nuova Alitalia in un’ottica di vero sviluppo».

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: