Le valutazioni dei nostri servizi

Migranti: allarme degli 007, arrivano non più dalla Libia, ma dalla Tunisia. 1.500 in 20 giorni

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

ROMA – Gli 007 avvertono sul cambio di provenienza improvviso dei migranti: «Meno partenze dalla Libia e più dalla Tunisia» – Sta accadendo qualcosa nel Mar Mediterraneo di non previsto e per certi versi preoccupante: è l’allarme degli 007. Improvvisamente, infatti, le rotte dei migranti stanno cambiando; non la destinazione finale, quasi sempre l’Italia, ma i porti di partenza. I trafficanti di uomini sembrano aver scelto quelli sulle coste tunisine, riducendo le partenze dalla Libia.

Negli ultimi giorni a Lampedusa sono arrivate una serie di piccole imbarcazioni salpate proprio dalla Tunisia, con a bordo migranti provenienti anche dalle zone sub-sahariane. La rotta è più breve e si evita la marina libica che negli ultimi giorni ha riportato indietro oltre 500 persone.

Nelle prigioni libiche, denuncia l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, ci sono almeno 5mila persone, molte delle quali in attesa di essere imbarcate. Con l’avvento nel nuovo governo in Italia sono cambiate le politiche di accoglienza; si va verso la redistribuzione automatica dei migranti, d’accordo anche con la Francia. Ma in quel patto non sarebbero compresi i cosiddetti sbarchi fantasma che nel mese di settembre per la prima volta, da due anni a questa parte, sono tornati ad aumentare. Quasi 1.500 i migranti arrivati in 20 giorni.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail