Follonica (Gr): morto per l’esplosione nel garage, inutile arrivo elicottero Pegaso

FOLLONICA (GROSSETO) – Non ce l’ha fatta ed è morto mentre lo trasferivano all’ospedale di Pisa il 33enne rimasto gravemente ustionato stasera in un garage a Follonica (Grosseto), sembra a causa dell’esplosione del serbatoio della motocicletta. La vittima si chiamava Leonardo Nannetti, abitava a Follonica e lavorava a Piombino (Livorno). Secondo quanto appreso, il decesso c’è stato dopo che i sanitari del 118 lo avevano rianimato e poi consegnato al personale dell’elisoccorso per andare a Pisa. L’emergenza è iniziata poco dopo le 19 per un’esplosione in un garage di via Torricella dove il 33enne è stato investito dallo scoppio, sembra dovuto all’esplosione del serbatoio del carburante di una motocicletta. Il personale del 118, dopo averlo rianimato sul posto, lo avrebbe affidato all’elicottero Pegaso per il trasporto d’urgenza all’ospedale di Pisa presso il Centro Grandi Ustioni. Ma il 33enne è deceduto mentre lo trasferivano in ambulanza alla piazzola di atterraggio e decollo dell’elicottero. Secondo prime ricostruzioni, il 33enne stava lavorando con la fiamma ossidrica nel garage e, per motivi da accertare, si è innescata l’esplosione. Sul posto per gli accertamenti anche i carabinieri della compagnia di Follonica.

esplosione, follonica, garage, Leonardo Nannetti, morto


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080