Skip to main content

Terremoto nel Mugello: nessun problema strutturale agli edifici scolastici di Barberino

FIRENZE –  Nessun danno di tipo strutturale nel plesso scolastico di Via Mazzini, nel comune di Barberino di Mugello. E’ quanto risulta dalle verifiche eseguite dai tecnici del settore sismico della Regione Toscana che hanno riscontrato solo il distaccamento di alcuni elementi del controsoffitto al terzo piano. Per questo il Comune si è già attivato per la risoluzione del problema, con l’impresa già a lavoro da stamani, 11 dicembre. Situazioni analoghe si sono verificate anche nel plesso della scuola dell’infanzia Don Milani e in tre aulee al piano terra della scuola secondaria di secondo grado Lorenzo de’ Medici. Ed anche in questi casi il Comune sta intervenendo.

La decisione di prolungare la chiusura delle scuole fino a Venerdì è dovuta alla situazione generale di emergenza nel comune di Barberino di Mugello, che vede alcune aree del paese ancora non accessibili, il Palazzo Comunale inagibile e alcuni plessi scolastici utilizzati anche come punti di accoglienza per i cittadini che non possono ancora rientrare nelle proprie abitazioni.

«Il permanere dello stato d’emergenza non dipende dai danni manifesti negli edifici – aggiunge l’assessore della Regione Toscana Federica Fratoni –  ma dall’accertamento che i danni ci siano davvero. Tutte le operazioni, comprese quelle sugli edifici pubblici, si stanno svolgendo per garantire l’incolumità dei cittadini e delle loro famiglie».

scuole, Terremoto nel Mugello, verifiche


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741