Dimissioni Fioramonti: scontro nel M5S, le opposizioni e Iv vanno all’attacco

ROMA – Scontro in M5s dopo le dimissioni del ministro Lorenzo Fioramonti. Polemiche all’interno del Movimento 5 stelle anche sui contributi che il ministro dimissionario non avrebbe versato. Stando al sito delle restituzioni che i parlamentari sono tenuti a trasferire, consultabile on line, non rendiconta nulla da un anno esatto.

Il ministro per la Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone in un post su Facebook scrive: «Trovo stucchevole che chi professi coraggio agli elettori poi scappi dalle responsabilità politiche. Se hai coraggio, non scappi. Se condividi davvero una battaglia, non scappi, ma mangi sale quando devi e porti avanti un progetto (ammesso che lo si abbia mai realmente condiviso). La coerenza è per lo più un pregio, ma a volte rischia di sconfinare nella sterile testimonianza che, peraltro, si addice poco a chi occupa posizioni di responsabilità».

«Se veramente ci si vuole battere per avere più risorse per la scuola bisogna stare in Parlamento non all’estero, non a presentare un libro o a fare conferenze stampa». Così Gabriele Toccafondi e Daniela Sbrollini, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura a Camera e Senato.

«La tassa sulle merendine, la rimozione del crocifisso, la iena Giarrusso a controllare i concorsi. Sarà doloroso rinunciare alle sue mosse geniali ma una cosa è certa: la scenata natalizia di Fioramonti con la scuola non c’entra nulla. È solo un regolamento di conti tra grillini». Lo scrive su Twitter Luciano Nobili, deputato di Italia viva.

«Complimenti a Fioramonti, l’unico coerente che si dimettera’, mantenendo la parola data. Ci auguriamo che sia il primo passo concreto verso la consapevolezza che il governo giallorosso non puo’ fare niente di buono per il Paese e non e’ in grado di realizzare nemmeno una delle tante promesse che ha fatto». Cosi’ il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo.

 

dimissioni, Fioramonti, polemiche


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080