Colpo d'occhio dal pomeriggio del 31 al pomeriggio del 1

Capodanno a Firenze e dintorni: spettacoli a teatro, cenoni, discoteche, concerti

FIRENZE

La sempre più consolidata usanza degli spettacoli di piazza per la notte di San Silvestro si concretizza quest’anno a Firenze in 20 performance organizzate per il Comune da Firenze Light Festival in 20 luoghi della città; degli eventi gratuiti nelle piazze di Firenze si è già dato conto, così come del concertone della Bandabardò in Piazza della Resistenza a Scandicci.

Due degli eventi del prologo pomeridiano meritano che se ne dia qualche dettaglio in più. Uno è il «Concerto di Capodanno: dal Barocco a Mozart» previsto martedì 31 alle 19 nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze. Sul palco l’Orchestra d’archi del Contempoartensemble diretto da Vittorio Ceccanti (Duccio Ceccanti, Roberto Noferini, Anna Noferini, Neri Grassini, Emanuele Brilli, Irenze Santo, Lonardo Ricci, Michela Puca Michela Bernacchi Caterina Cioli Lucio Labella Tyler Stuart Giovanni Ludovisi, Marco Gaggini, Chiara Cattani), uno dei migliori ensembles strumentali cittadini, con Chiara Cattani  e Marco Gaggini al clavicembalo e Lucio Labella al violoncello. In programma musiche di Lully, Händel, Bach, Telemann, Vivaldi, Mozart. Gratuito, ma fino a esaurimento dei posti, e bisogna prenotare: tel. 0552768224, info@muse.comune.fi.it

Un altro è un recentissimo allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in coproduzione con Venti Lucenti e in collaborazione con l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino:  nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella (Infermeria) martedì 31 alle 15, alle 17 e alle 19: «La stagione dei fiori. L’amore dentro un raggio di luna», da «La bohème» di Giacomo Puccini. Regia e scrittura scenica Manu Lalli, Musiche di Luca Giovanni Logi, Maestro concertatore e direttore Pietro Mazzetti, Orchestra Cupiditas. Solisti dell’Accademia del Maggio.

CAPODANNO A TEATRO con brindisi

Al Teatro Puccini (via delle Cascine 41, tel. 055 362067) alle 22 c’è «Ore piccole», scritto e diretto da Alessandro Riccio, che riforma il duo ormai affiatatissimo con la straordinaria Gaia Nanni; sul palco anche Ciro Masella, che ha lavorato con Ronconi, Tiezzi, Latini, una coppia di ballerini di Burlesque (Viola Panik e Mr. Punch) e il giovanissimo Vieri Raddi, filo conduttore dello spettacolo. Perdersi nei meandri dell’anima è un attimo e lì che si possono incontrare e vedere cose mai viste. Un carrozzone di personaggi strampalati per uno spettacolo (in esclusiva del Puccini, con sole tre recite) pieno di canzoni, musica, situazioni paradossali e surreali. Spettacolo e brindisi a partire da 50 euro; biglietti anche anche online; rimasto ad oggi 1 posto in galleria.

Al Teatro di Cestello in San Frediano (Piazza di Cestello, 4) martedì 31 alle 22 Stasera Grande Rivista con «Una notte sul Nilo» di Oreste Pelagatti (1944-2002), autore tra i più apprezzati del teatro brillante contemporaneo; regia di Bruno Maresca. Una serata di puro divertimento, ripensando con nostalgia e ironia agli anni d’oro dell’avanspettacolo e della rivista dei tempi di Wanda Osiris, Totò e Macario, che culmina nel brindisi a mezzanotte, dopo un finale a sorpresa; info: 055.294609 www.teatrocestello.i

Al Teatro di Rifredi (via vittorio Emanuele II 303) il 31 alle 22 c’è «Odore di chiuso» di Marco Malvaldi. In questo spettacolo, l’autore raccoglie la sfida del romanzo storico narrando di una nobiltà in decadenza, che però non vuole rinunciare a nessun privilegio davanti ai cambiamenti del mondo. E trasforma in detective un personaggio storico straordinario, Pellegrino Artusi. Il celebre esperto gastronomico diventa un ottimo investigatore grazie alla lettura di un eroe suo contemporaneo, Sherlock Holmes. Avventure tragicomiche in un castello della Maremma, tra ricette, tentati omicidi e omicidi riusciti. Esaurito.

Al Teatro Reims (Via Reims, 30) martedì 31 alle 21 c’è l’esilarante Black Comedy scritta nel 1965 da Peter Shaffer. Un giovane pittore e la sua fidanzata si ritrovano in casa completamente al buio per via di un improvviso black-out che investe tutto il palazzo, mentre stanno aspettando la visita del padre di lei e quella di un ricchissimo collezionista tedesco. Nella confusione iniziano ad arrivare la vicina alcolizzata, l’antiquario omosessuale, l’ex fidanzata, il futuro suocero… Ovviamente il pubblico vede. Biglietti da 46 euro.

«L’acqua cheta» di Augusto Novelli debuttò il 29 gennaio 1908 al Teatro Alfieri di Firenze e fu subito un successo clamoroso; nel 1920 fu musicata dall’elbano Giuseppe Pietri e in questa edizione va in scena al Al Teatro Nuovo (via Pietro Fanfani 16) martedì 31 alle 21.15, con la storica compagnia Il Grillo diretta da Raul Bulgherini che ne è anche interprete con Giovanna Brilli, Giulia Mottini, Katia Tempestini, Claudio Giovani, Ivan Periccioli, Alessandro Beraldi, Sergio Giani, Filippo Filidei, Cristina Bonaiuti, Sonia Ceramelli. A seguire brindisi di mezzanotte e infine scoppiettante spettacolo di cabaret. Info: 338.6736147. Biglietti  € 50.

Panariello, Conti e Pieraccioni sono insieme il 31 alle 21 sul palco del Nelson Mandela Forum (Piazza Enrico Berlinguer). Una serata speciale che accompagnerà la platea fino al countdown della mezzanotte, momento clou della notte di San Silvestro, e a seguire brindisi con gli artisti sul palco: una festa nella festa all’insegna della spensieratezza. Ancora disponibili biglietti da 69 a 140 euro. Prevendite anche online

Al  Tuscany Hall (via Fabrizio de André angolo, Lungarno Aldo Moro, 3) replica straordinaria di  «A Christmas Carol, il musical»: dopo il successo ottenuto lo scorso anno, la Compagnia dell’Alba, diretta da Fabrizio Angelini e da Gabriele de Guglielmo, porta di nuovo in tour il musical ispirato al racconto di Charles Dickens «Canto di Natale», in co-produzione con il TSA – Teatro Stabile d’Abruzzo e con la collaborazione della Scuola d’Arte New Step di Americo Di Francesco e di Paola Lancioni. Il racconto di Charles Dickens viene proposto nella sua versione teatrale, per la prima volta in Italia con le musiche e le canzoni di Alan Menken (autore di La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin, ecc.), con la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini e la direzione musicale di Gabriele de Guglielmo. Ad interpretare il ruolo di Ebenezer Scrooge, ricco uomo d’affari meschino e avaro, anche quest’anno sarà Roberto Ciufoli. A mezzanotte spumante e panettone. Biglietti Euro 57,50 / 40,25 / 28,75 euro, prevendite TicketOne.

FINE D’ANNO A TEATRO senza brindisi

Il Teatro della Pergola (via della Pergola 18) martedì 31 non ritarda, ma anticipa lo spettacolo alle 20.30. In scena «Ditegli sempre di sì», uno dei primi testi scritti da Eduardo De Filippo, un’opera vivace, colorata il cui protagonista, Michele Murri (interpretato da Gianfelice Imparato), è un pazzo metodico con la mania della perfezione; Carolina Rosi (vedova di Luca De Filippo, della cui compagnia faceva parte anche Imparato) è sua sorella Teresa; la regia è affidata a Roberto Andò. Durata: 1h e 35’, intervallo compreso.

«L’acqua cheta» di Augusto Novelli, nella prima versione in prosa, è al Teatro Niccolini (via Ricasoli 3) martedì 31 alle 21.45, messa in scena dalla Compagnia delle Seggiole, con Fabio Baronti, Sabrina Tinalli, Carolina Pezzini, Chiara Barcaroli, Luca Cartocci, Andrea Nucci, Carlo Martelloni, Claudio Spaggiari, Marcello Allegrini, Brenda Potenza, Giovanna Calamai, Anna Collazzo, costumi Giancarlo Mancini, realizzati da Pino Crescente, aiuto regia Giovanna Calamai, direttore di scena Daniele Nocciolini, organizzazione Roberto Benvenuti, regia Claudio Spaggiari. Durata: 2h, con due intervalli. Biglietteria di prevendita: Teatro della Pergola, Via della Pergola 30, Firenze, 055.0763333.

Al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) martedì 31 alle 18 e alle 21.30 va in scena lo spettacolo «Con Tutto il cuore», commedia scritta e diretta da Vincenzo Salemme, che racconta le vicende di un professore al quale viene trapiantato il cuore di un feroce assassino. Esaurita la recita delle 21.30.

FESTE E CENONI con spettacolo

Per chi non bada a spese, al St. Regis Florence (Piazza Ognissanti, 1) dalle 19.30 cenone al Ristorante Winter Garden By Caino e spettacolo: contorsionisti, equilibristi, farfalle luminose, ballerine nelle sfere giganti, verticalisti e giocolieri, oltre al concerto della cantante italo-francese Kelly Joyce. Prezzo: 380 euro a testa, vini esclusi; info 055 2716 3770.

Per chi vuole il cenone strano, c’è il Capodanno medievale all’Antico Spedale del Bigallo (Via del Bigallo e Apparita 14, Bagno A Ripoli), naturalmente con animazione giullaresca: euro 135 a testa, 90 i bambini fino a 12 anni; solo 110 posti; tutti i dettagli sul sito Medieval Italy

Prezzi più contenuti per il cenone tra Rock’n’roll e varietà al salone delle feste del Teatro del Sodo (Chiesa di San Pio X al Sodo, Via delle Panche 212, Firenze; spettacolo e cena 65 euro, 60 per i soci Coop; info 366 2844676) dove alle 20.30 inizia il cenone; alle 22.30 la consolidata coppia formata da Rodolfo Banchelli e Cinzia D’Aloisio presenta «Tutto il nostro meglio», uno spettacolo che antologizza il fior fiore dei molti spettacoli di varietà messi in scena da Banchelli e dalla sua Bottega dello Swing e li ricuce in un nuovo originale show. Canzoni, coreografie, scenette comiche: ci sarà di tutto un po’ per far volare in allegria il tempo fino al fatidico contdown. Dalla mezzanotte, dopo il brindisi, in pista anche gli spettatori, per salutare il nuovo anno ballando insieme agli artisti.

Cenone anche alla discoteca Otel Varietè (Via Generale C. A. dalla Chiesa, 13); spettacoli di varietà e dj set. Il target per la serata è un pubblico adulto con dress code elegante. Cenone Servito + Spettacolo + Ingresso ballo ( in sala 1) : 130; Gran cenone Buffet+Live Music + ballo ( in sala 2) : 90,00 €; Ingresso con drink (dalle 23:30): 35,00 €;  Ingresso + tavolo disco in sala 2 (min.6, dalle 0:30): 60,00 €;  Ingresso + Tavolo disco sala principale (min.6, dalle 0:30): 70,00 €;  Ingresso + Tavolo Vip nel privé (min.6, dalle 0:30): 80,00 €.

Allo YAB in via De’ Sassetti: musica a 360° dagli anni ’80 in poi; dalle 21 veglione serviti a tavolo: dalla mezzanotte si balla tutta la notte. Il target età va dai 20 ai 30 anni. Ingresso al ballo + drink: 50,00 €;  Ingresso + Tavolo VIP (min. 6): 70,00 €;  Cenone + ingresso al ballo: 100,00 €; Cenone + Tavolo VIP (min. 6): 130,00 €.

Solo buffet al Tenax (via Pratese 46), che ammannisce musica elettronica e Tech house: ospiterà djs come Seth Troxler, Marco Faraone, Francesco Farfa ed i dj resident Philipp & Cole. Dalle 22 alle 8 di mattina. Buffet fino alla mezzanotte compreso nel biglietto d’ingresso. Ingresso al ballo : 35€; Cena Buffet + Ingresso al Ballo : 45€; Tavolo dopo cena : 70€ a persona (min. 5 persone).

Si balla e si beve e basta all’Auditorium FLOG (via Mercati 24b) il 31 dalle 23.59 alle 6 del mattino. Dopo il live di The Twisters, con Maghero e Jako djs si ripercorre l’evoluzione di oltre mezzo secolo di grandi successi, dagli anni Cinquanta all’anno prossimo. Prevendita fino al 30: 25 con consumazione; il giorno stesso 25 senza consumazione.

Ancora più economiche sono le feste nei locali a ingresso libero, come quella di Ditta Artigianale, caffetteria, ristorante e gin bar di via dello Sprone 3/5r. Qui il party si chiama «Back to 1999», con una scatenata playlist dedicata ai tormentoni di quel periodo e una drinklist anni ’90 pensata ad hoc dal Julian  Biondi.

Si può far mezzanotte anche pattinando sul ghiaccio alla nuova pista della Fortezza da Basso (Florence Ice Village, dove si brinda insieme al Circo Nero ed è a ingresso libero) oppure al Firenze Winter Park

A Firenze arriva il Capodanno GenGle. Musica, balli, giochi di team building, cibo, cinema per i bambini e una stanza per la nanna dei più piccoli: sono gli ingredienti del Capodanno Gengle, l’evento aperto a tutti i genitori soli con figli. Organizzata da GenGle, la prima piattaforma sociale per genitori separati, in collaborazione con il Comune, la festa è martedì 31 dalle 17 alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77). L’ingresso è gratuito (è gradito, per chi può, un contributo di 20 euro) e chi vuole può portare da casa qualcosa per allestire il buffet. Il Capodanno GenGle è stato presentato dagli assessori a Welfare Andrea Vannucci e all’Educazione e Pari opportunità Sara Funaro e dalla organizzatrice e fondatrice di GenGle.it, social network dedicato ai genitori single per dare loro l’opportunità di farsi una nuova cerchia di amici.

QUALCHE TEATRO FUORI CITTÀ

CAMPI BISENZIO (FI)

Sarà “Camicia su misura”, commedia su fobie e vizi moderni scritta da Andrea Bruni
per la regia di Andrea Bruno Savelli, a salutare il vecchio anno al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante 23). Lo spettacolo, in programma martedì 31 alle 21.30 e mercoledì 1 gennaio alle 18, è una co-produzione tra Associazione Zera e Teatrodante Carlo Monni. Sul palco insieme ad Andrea Bruni, anche Marco Bruni, Alessia De Rosa, Veronica Natali,  Greta Fanoi e Francesco Renzoni. Il 31 dicembre dopo lo spettacolo, seguirà un brindisi di mezzanotte e  festeggiamenti con il cast dello spettacolo in piazza Dante con l’esibizione live di Stefano De Donato, compositore e bassista fiorentino del gruppo musicale funky Dirotta su Cuba, che ha partecipato come docente a varie edizioni del programma “Amici” di Maria de Filippi. Biglietti 40 € (più prevendita) il 31 dicembre; 18 € il 1 gennaio, disponibili presso la biglietteria del teatro, in tutti i punti vendita ticketone e online su www.ticketone.it Info: 055 8940864.

SCANDICCI (FI)

Al Teatro Aurora (via San Bartolo in Tuto 1) il 31 alle 21.30 la Compagnia  Guelfi e Ghibellini mette in scena «L’acqua cheta» di Augusto Novelli. Buffet, panettone e spumante a mezzanotte, poi ancora cabaret. Tutto compreso euro 40. Prenotazioni e biglietti presso il teatro Aurora dalle 17,30 alle 19,30; info 0552571735 / 055740677.

BARBERINO DI MUGELLO (FI)

Al Teatro Corsini (via della Repubblica 3) c’è «Troppe arie», il capolavoro comico-musicale del Trio Trioche, al secolo Nicanor Cancellieri, flauto e voce, Franca Pampaloni piano, Silvia Laniado voce e non solo. Lo spettacolo, scritto e diretto da Rita Pelusio, vede in scena un inaspettato trio formato da un’anziana zia, l’imbranato nipote e Norma, l’irresistibile badante che con la sua passione per la lirica li costringe ad abbandonare il repertorio classico. Tra musica classica e virtuosismi, Troppe arie coinvolge il pubblico con tutta la sua potenza di spettacolo clownesco.

SAN CASCIANO VAL DI PESA (FI)

Al Teatro Comunale Niccolini (Via Roma, 47) martedì 31 alle 22 la marching band Bandakadabra presenta Altrifigurini, immagini musicali in uno spettacolo comico-teatral-musicale dai toni surreali, fatto di sketch comici, improvvisazioni teatrali e balli sfrenati; info: 055.8256388 www.teatroniccolini.it

CASTELFIORENTINO (FI)

Al Teatro del Popolo (Piazza Antonio Gramsci, 80) il 31 alle 21 spettacolo comico di Katia Beni e Anna Meacci; info: 0571.633482 www.teatrocastelfiorentino.it

CASCIANA TERME (PI)

Martedì 31 fra il Teatro delle Sfide di Bientina e il Teatro Verdi di Casciana Terme un evento spensierato con una girandola di artisti che si alterneranno tra i due teatri, con la comicità di Michele Crestacci, Stefano Santomauro e Riccardo Goretti e le ironiche canzoni retrò delle Due di Notte (Ovvero Pamela Larese e Valentina Grigò). Ingresso allo spettacolo con brindisi 25 euro; cene abbinate: a Casciana Terme cena buffet nel foyer 25 euro; a Bientina nei ristoranti del paese 25 euro.Info e prenotazioni 3280625881

I CONCERTI DEL 1 GENNAIO in città

Al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui) mercoledì 1 gennaio alle 11.30 il tradizionale concerto della Scuola di Musica di Fiesole, che inaugura le celebrazioni in onore del centesimo anniversario della nascita del suo fondatore Pietro Farulli, viola del mitico Quartetto italiano; sul palco l’Orchestra Galilei e l’Orchestra dei Ragazzi sotto la direzione di Edoardo Rosadini, che del Maestro è stato allievo. Il programma del concerto (che nacque da un’idea di Farulli: il primo si tenne nel 1982 nel Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio) unisce musiche legate alla figura del Maestro a partire da Beethoven per proseguire con Nino Rota, che di Farulli fu amico, con estratti dal “Divertimento concertante per contrabbasso e orchestra”, il cui ruolo solistico è affidato al musicista Alberto Bocini. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti, solo su prenotazione online o con invito.

Al Teatro Verdi di Firenze (via Ghibellina 99) mercoledì 1 gennaio alle 17 Concerto di Capodanno dell’Orchestra della Toscana (ORT) diretta da Beatrice Venezi, con Clarissa Costanzo (soprano) e Gabriele Mangione (tenore). In programma intermezzi, ouvertures e arie famose da opere di Rossini, J. Strauss, Verdi e Puccini. Biglietti a partire da 12 euro.

Capodanno 2020, cenone, circo contemporaneo, discoteche, eventi, Firenze, Musica, prosa, Spettacoli, Teatro, varietà

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080