La nota della Regione Toscana

Meningite in Toscana: nel 2019 registrati 13 casi. Complessivamente 122 dal 2015

di Gilda Giusti - - Cronaca, Salute e benessere, Top News

FIRENZE – Con il caso del bambino di 13 anni ricoverato al Meyer per meningite B, nel 2019 sono in tutto 13 i casi di meningite che si sono verificati in
Toscana: 5 del ceppo C, 6 del B, 2 del W. Complessivamente, dal 2015 ad oggi, 27 dicembre 2019, i casi di meningite sono stati 122, dei ceppi C, B, W, X, Y. E hanno causato la morte di 21 persone (l’ultima, la donna di 64 anni deceduta a Prato il 23 ottobre scorso per meningite C).

Questi i casi anno per anno:

– nel 2015 sono stati 38, di cui: 31 C, 5 B, 1 W, 1 non noto (7 decessi: 6 ceppo C, 1 ceppo B);

– nel 2016: 40, di cui: 30 C, 7 B, 1 W, 1 X, 1 non noto (7 decessi, tutti ceppo C);

– nel 2017: 17, di cui: 9 C, 5 B, 2 Y, 1 W (nessun decesso);

– nel 2018: 14, di cui: 5 C, 8 B, 1 W (3 decessi, tutti ceppo C);

– nel 2019, ad oggi: 13, di cui: 5 C, 6 B, 2 W (3 decessi: 2 C, 1 B, 1 W).

In Toscana, la vaccinazione contro il meningococco di tipo B è stata introdotta gratuitamente a partire dai nati del 2014. Quella contro il
meningococco C è gratuita e garantita fino al compimento dei 20 anni.

Tag:, , , , ,

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: