Usa: il 2019 anno più sanguinoso, 211 vittime di omicidi di massa

EPA/CAITLIN PENNA

ROMA – Il 2019 è stato l’anno in cui in assoluto gli Stati Uniti hanno assistito al maggior numero di omicidi di massa, vale a dire con quattro o più persone uccise. E’ quanto emerge da un database compilato dall’Associated Press, da Usa Today e dalla Northeastern University: 41 gli episodi censiti per un totale di 211 vittime. Tra gli eventi più sanguinosi, riferisce la Bbc, l’uccisione di 12 persone a Virginia Beach a maggio e di 22 a El Paso ad agosto. Dei 41 casi, 33 hanno visto l’uso di armi da fuoco. In California il maggior numero di omicidi di massa, con otto episodi.

2019, massa, omicidi, usa


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080