I provvedimenti delle autorità sanirtarie

Virus cinese: crocieristi bloccati su nave protestano su twitter

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Salute e benessere

immagini dall’interno della nave Costa fermata a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Persone sfiancate e sedute un pò ovunque, che affollano con i propri bagagli i corridoi della nave Costa Crociere ferma a Civitavecchia in porto con un sospetto caso di coronavirus e foto delle forze dell’ordine sulla banchina del porto scattate dall’alto. Sono le immagini postate da alcuni dei turisti a bordo. Siamo bloccati in nave Costa senza sapere il motivo (ufficialmente), aveva twittato ore fa una persona a bordo. La nave è nel porto da questa mattina, in attesa che si concludiamo le verifiche sanitarie sulla donna con la febbre.

«La cabina della coppia di Hong Kong sulla nave è stata isolata e loro sono chiusi lì con i medici. Ci hanno detto che è la donna ad avere la febbre molto alta, mentre suo marito lo stanno visitando per precauzione. Siamo arrivati in mattinata, tornando da Palma di Maiorca. Certo, siamo un po’ preoccupati. Dalla nave, a parte i medici, non scende e non sale nessuno. Qualcuno, che ha solo l’influenza, è rimasto in cabina. È una vacanza che rischia di finire come un incubo, speriamo di scendere presto».

«Non abbiamo informazioni, internet dentro la nave non funziona e non riusciamo ad avere notizie. Ma soprattutto prendiamo i pasti tutti insieme negli spazi comuni e non sappiamo se qualcuno è infetto. Non ci sono stoviglie monouso, – Liborio Iervolino, un crocerista pugliese che proprio oggi avrebbe dovuto lasciare la nave con la famiglia –. Nelle sale i televisori trasmettono pubblicità, noi vorremmo vedere i tg e capire che cosa succede».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: