La locomotiva tedesca rischia il deragliamento

Berlino: crolla la produzione industriale, – 6,8% in un anno

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

EPA/RONALD WITTEK

BERLINO – La Grassa Germania di frau Merkel comincia a patire le conseguenze prevedibili della dissennata politica di austerità, imposta dalla cancelliera all’Europa, che ha affamato prima la Grecia e poi messo in difficoltà altri paesi fra cui l’Italia. con la conseguenza che i partner europei comprano meno prodotti tedeschi e anche la produzione industriale teutonica è crollata a dicembre, con un bel -3,5%. A dicembre 2019 infatti si registra un calo del 3,5% rispetto a novembre e del 6,8% rispetto a dicembre 2018. Lo ha reso noto l’istituto di statistica tedesco Destatis, aggiungendo che nel settore delle costruzioni il calo è stato dell’8,7%.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: