Ennesimo penalty per la Juve

Coppa Italia: la Juventus raggiunge al 92′ il Milan (1-1-) con rigore contestato di Ronaldo

di Redazione - - Cronaca, Sport

Arbitro Valeri, rigore per la Juve

MILANO – E’ finita 1-1 l’andata della semifinale di Coppa Italia tra Milan e Juventus giocata a San Siro. Il ritorno è in programma il 4 marzo a Torino. Dopo un primo tempo terminato 0-0, nel quale i rossoneri hanno giocato meglio, ma senza trovare la via del gol, nella ripresa è andato a segno Ante Rebic (16′).

Partita con tanti ammoniti ed un espulso, Theo Hernandez, che ha lasciato il Milan in 10 a 19 minuti dalla fine. Quando sembrava che la squadra di Pioli fosse comunque riuscita a portare a casa la vittoria è arrivato il fallo di mano in area di Calabria su girata al volo di Cristiano Ronaldo. I due erano a stretto contatto e il difensore era di spalle non poteva vedere il pallone che ha colpito il braccio, ma ovviamente l’arbitro Valeri, dopo consultazione del Var, ha decretato il rigore che lo stesso portoghese ha trasformato. Contestatissima la decisione del rigore concesso a favore della Juventus, l’ennesimo per i bianconeri. I rossoneri hanno giocato meglio, ci sono state moilte ammonizioni da una parte e dall’altra, ma alla fine la Juventus è riuscita a pareggiare nel recupero, lasciando l’amaro in bocca a Pioli e ai rossoneri.

Il commento del tecnico rossonero: «Sono orgoglioso della mia squadra, un po’meno di altre cose. Il tocco di mano di Calabria non era da rigore. Ce lo spiego’ Rizzoli nella riunione che ricordo benissimo: fece vedere l’episodio del rigore concesso in Cagliari-Brescia alla prima giornata e ci disse che la scelta di assegnare il penalty era stata sbagliata perche’ il calciatore non poteva vedere il pallone, proprio come accaduto a Calabria, girato di spalle. Un giocatore non puo’ scomparire».

Tabellino:

MILAN (4-4-1-1): G.Donnarumma 6; Calabria 5, Kjaer 5.5, Romagnoli6, Theo Hernandez 5; Castillejo 6.5 (35’st Saelemakers sv), Kessie5.5, Bennacer 6, Rebic 7 (29’st Laxalt 6); Calhanoglu 6.5 (41’stPaqueta’ sv); Ibrahimovic 6.In panchina: Begovic, A. Donnarumma, Musacchio, Brescianini,Gabbia, Maldini, Bonaventura, Leao.Allenatore: Pioli 6.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon 6.5; De Sciglio 5 (25’st Higuain 5.5), DeLigt 5.5, Bonucci 6, Alex Sandro 6; Ramsey 5.5 (18’st Bentancur6), Pjanic 6, Matuidi 5 (28’st Rabiot 6); Cuadrado 6, Dybala 6,Ronaldo 6.5.In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Rugani, Coccolo, Wesley,Olivieri.Allenatore: Sarri 6.

ARBITRO: Valeri di Roma 3.

RETI: 16’st Rebic, 46’st Ronaldo (rig).

NOTE: serata serena, terreno di gioco in discrete condizioni.Spettatori: 72700 circa. Espulso al 27’st Theo Hernandez perdoppia ammonizione. Ammoniti: Ibrahimovic, Ramsey, Pioli, Kessie,Castillejo, Calabria. Angoli: 3-3. Recupero: 1′; 6′.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: