La comunicazione dell'Ospedale

Ospedale Meyer sospende ricoveri programmati non urgenti

di Redazione - - Cronaca, Economia, Salute e benessere

FIRENZE – L’ospedale pediatrico Meyer di Firenze sospende tutti i ricoveri programmati non urgenti e l’attività in libera professione e rafforza il filtraggio all’ingresso, impedendo l’accesso a chiunque abbia la febbre, per proteggere operatori e pazienti dell’ospedale. Sono queste le misure messe in campo dal pediatrico fiorentino, in ottemperanza alle nuove disposizioni regionali, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da coronavirus. L’obiettivo principale, in questo momento, spiega una nota, è quello di non sovraccaricare le strutture sanitarie e il personale che deve essere impegnato nella cura e nell’assistenza dei pazienti gravi e complessi e delle emergenze. Per questo il Meyer limita l’attività programmata, sia istituzionale che in libera professione. Questo servirà a mettere a disposizione posti letto, in particolare di letti tecnologici per pazienti complessi che necessitano di monitoraggio dei parametri vitali, supporto respiratorio forzato e invasivo. Da lunedì sarà quindi sospesa tutta l’attività chirurgica in elezione, esclusi gli interventi oncologici, tutta l’attività ambulatoriale programmata, eccetto quella oncologica e quella individuata come indispensabile dallo specialista di riferimento.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: