Le opposizioni all'attacco del ministro

Eurogruppo, Mes: Salvini attacca, dimissioni di Gualtieri. Meloni, alto tradimento, ma Tajani approva l’accordo

Matteo Salvini

ROMA – «Pare che a Bruxelles abbiano raggiunto unaccordo e se e’ come dicono per l’Italia sarebbe una Caporetto perche’ non ci sarebbero gli eurobond che era l’unica richiesta che faceva l’Italia, pero’ ci sarebbe il Mes. E’ un furto, una truffa, una rapina ai danni dei nostri figli. Sara’ la patrimoniale. Se e’ cosi’ inorridisco e chiederemo le dimissioni di un ministro dell’ Economia che ha svenduto il nostro Paese».

«Il ministro Gualtieri ha firmato per attivare il Mes, niente Eurobond e Italia messa sotto tutela. Alla fine hanno vinto i diktat di Germania e Olanda, il Governo in questi giorni ha fatto finta di alzare la voce ma, tanto per cambiare, si è piegato ai dogmi nordeuropei. Non permetteremo a nessuno di banchettare sulla nostra Nazione come già successo in Grecia. Lo abbiamo preannunciato e lo ribadiamo: ora Conte, Gualtieri e Di Maio dovranno affrontare il Parlamento, dove Fratelli d’Italia è già schierato per impedire questo atto di alto tradimento verso il popolo italiano». Lo scrive su Facebook Giorgia Meloni

«Passo in avanti all’Eurogruppo. Bene la volonta’ di immettere denaro sul mercato con Sure e con la Bei. Positiva la scomparsa di ogni condizionalita’ dal MES. Ora tocca al Consiglio europeo decidere e stabilire la portata del RecoveryFound. Servono centinaia di miliardi». Cosi’ su twitter, Antonio Tajani, vicepresidente del PartitoPopolare Europeo.

eurogruppo, Gualtieri, mes, Salvini


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080