Le parole del capo politico del M5S

Crimi (M5S): Mes senza condizionalità, lo valuteremo. No alle ordinanze estempornee dei Governatori

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere

ROMA – «Un Mes senza condizionalita’ vere lo valuteremo, non possiamo non valutare se e’ un Mes senza condizionalita’». A dirlo Vito Crimi, capo politico del MoVimento cinque stelle, a Radio Anch’io su Rai Radio1. «Il Mes – ha ribadito – non e’ uno strumento adeguato, qualunque siano le condizioni, attivare il Mes e’ attivare uno strumento non utile allo scopo. Sono 37 miliardi con condizionalita’, anche se c’e’ chi parla di un Mes senza condizionalita’, se e’ cosi’ voglio vederlo nero su bianco. Oggi questo strumento ci porta condizionalita’ future impreviste, se avessimo la certezza che nessuno dopo 2/3 anni venga a commissariare il Paese possiamo valutarlo, ma deve essere scritto nero su bianco e non modificabile, deve essere certo, ma oggi non lo e’».

«In questo momento c’e’ bisogno di unita’,abbiamo bisogno di andare tutti nella stessa direzione. Non ci devono essere iniziative estemporanee delle regioni, cosi’rischiamo di vanificare un lavoro fatto di sacrifici. Ci auguriamo che arrivino proposte, ci sono studi fatti a livello locale, ma bisogna essere coordinati». A dirlo Vito Crimi, capo politico del MoVimento cinque stelle, a Radio Anch’io su Rai Radio1. «Gli esperti danno un quadro, poi c’e’ la parte sanitaria, ma la politica deve prendere le decisioni – ha continuato Crimi -. Scopo della politica e’ cercare un migliore equilibrio; ad ascoltare solo ai tecnici non riapriremmo piu’»

Tag:, , , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: