Le dichiarazioni di Di Maio

Di Maio: ci batteremo ancora per abolire i vitalizi. Ex senatori, siamo disponibili a contributo di solidarietà

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA – “Ci batteremo con fermezza contro ogni tipo di ingiustizia sociale”. Lo scrive il ministro Luigi Di Maio su Fb dopo l’annullamento dell’abolizione dei vitalizi alla Commissione Contenziosa del Senato. “Pensare di utilizzare i soldi degli italiani per ripristinare degli assurdi privilegi, in una fase così delicata per il Paese e con una crisi economica da affrontare, è un atto di una gravità assoluta”, sottolinea Di Maio, aggiungendo: “È un bene che tutte le forze politiche si siano mostrate unite e compatte contro la reintroduzione dei vitalizi”.

«La presidente del Senato non c’entra nulla con la decisione della giunta che è un vero e proprio tribunale, non sarebbe corretto ne’ dal punto di vista etico ne’ dal punto di vista giuridico». Lo ha detto Elisabetta Casellati, presidente del Senato, oggi a Padova a proposito del mancato taglio dei vitalizi, a margine di una visita alla Fondazione Biomedica Vimm. ‘Pochi mesi fa – ha ricordato Casellati – c’e’ stata una forte polemica ancora su alcuni componenti e proprio in nome di un trasparenza ho sollecitato, e posso fare soltanto questo, il cambiamento di alcuni membri, cosa che e’ avvenuta puntualmente. Quindi a me dispiace molto che questa decisione sia intervenuta in un momento cosi’ diffficile per gli italiani ma comunque la sentenza e’ appellabile’.

«In attesa di conoscere le motivazioni della sentenza, possiamo dire che è stata ripristinata la legalità, che sono stati riconfermati il diritto, il rispetto dei principi della Costituzione e delle norme stabilite. Ci dispiace soltanto che 112 Senatori, nel frattempo deceduti, non abbiano potuto avere giustizia». Così l’Associazione degli ex parlamentari commentano la sentenza della Commissione contenziosa del Senato sui Vitalizi, riconfermando la disponibilità ad altre forme di tagli come il contributo di solidarietà, rispettosi delle sentenze della Corte

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: