Le Ong insistono nel convogliare migranti in Sicilia

Migranti: 47 su barcone in difficoltà segnalati da Alarm Phone nei pressi di Lampedusa

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ANSA

ROMA – Come se non bastassero le centinaia di clandestini arrivati autonomamente o con le navi Ong sulle nostre coste, il 112 dei migranti, la Ong Alarm Phone, lancia l’ennesino sos per un gruppo di presunti naufraghi in difficoltà: «Questa mattina, 47 persone in pericolo ci hanno chiamato da una barca in zona SAR europea. Sono fuggiti dallaLibia e dicono di essere in mare già da diversi giorni. Dicono di essere alla deriva. Le autorità competenti sono informate. Serve immediato soccorso!» . Lo scrive Alarm phone su Twitter.  «Le autorità di Malta e Italia rifiutano di nuovo le loro responsabilità di ricerca e soccorso. Rcc Malta non risponde neanche al telefono – dicono – Le 47 persone in pericolo sono in mare da 3 giorni senza acqua né cibo. Questo sta succedendo ora a solo 40 miglia da Lampedusa». Conosciamo fin troppo bene la fine della storia, i prfesunti naufraghi, pilotati da Alarm Phone, arriveranno in Sicilia, saranno ospitati nella nave Quarantena, ci porteranno rischi di virus, e ovviamente noi paghiamo e rischiamo.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: