Dal 26 al 29 agosto

Firenze: al Giardino di Boboli arriva il «ReGeneration Festival», a ingresso libero

Il «New Generation Festival», da cui deriva il «ReGeneration Festival»

FIRENZE – Dal 26 al 29 agosto nel Giardino mediceo di Boboli arriva il «ReGeneration Festival» organizzato da Maximilian Fane, Roger Granville, Frankie Parham, ovvero dai giovani produttori inglesi del New Generation Festival (kermesse internazionale di musica, opera e teatro dal vivo che negli anni passati si è svolta al Giardino Corsini).

Quest’anno il festival si presenta in una edizione unica, accolta, per la prima volta, al Giardino mediceo di Boboli. Quattro serate a ingresso libero – tra opera, concerti sinfonici, jazz e cameristici – con un massimo di 500 spettatori a sera, debitamente distanziati, che potranno riservare il loro posto gratuito a partire dal 17 agosto sul sito del New Generation Festival e su quello delle Gallerie degli Uffizi.

La produzione, che ha ideato il Festival a tempo di record, è la stessa che dal 2017, nel giardino di Palazzo Corsini al Prato, ha animato ogni fine estate il New Generation Festival, rassegna che promuove il talento di giovani artistici emergenti nei campi della musica, del belcanto, del teatro e delle arti visive. Si tratta del direttore d’orchestra Maximilian Fane, il regista e produttore Roger Granville e di Frankie Parham, produttore di teatro e cinema. Un festival che vede coinvolte le maggiori istituzioni culturali della città, che si rivolge alla città e, al contempo, al mondo in diretta.

Spiegano i promotori: «Questo nostro omaggio vuole essere inizio di una nuova ripartenza, da compiersi nel segno dell’arte e della musica: ReGeneration vuole essere la luce che torna finalmente a mostrarsi dopo i mesi bui della pandemia, il risveglio della cultura dopo questo momento difficile: la rigenerazione di un tempo nuovo attraverso l’arte. Rispondere alla pandemia globale con la bellezza, replicare alla crisi con la cultura, è l’obiettivo del ReGeneration. Questo è il nostro omaggio all’arte e a Firenze: un cartellone straordinario suggerito da un tempo non ordinario. Anche se questo festival non vuole sembrare affatto qualcosa di calato dall’alto o di scollato dalla realtà cittadina».

Per il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, «il rapporto con la musica delle Gallerie degli Uffizi si intensifica e rafforza ancora di più grazie al ReGeneration Festival, un grande evento che incanterà il giardino di Boboli».

Programma:

MERCOLEDÌ 26 AGOSTO – SERATA D’APERTURA

«La Cenerentola» di Gioacchino Rossini

Orchestra Senzaspine, Direttore: Sándor Károlyi, con: Svetlina Stoyanova, Josh Lovell, Gurgen Baveyan, Daniel Mirosław, Blaise Malaba, Marvic Monreal, Giorgia Paci. Ad aprire il Festival è l’ultima opera buffa del compositore pesarese: scritta per Roma nel 1817 prendendo ispirazione dalla fiaba di Perrault, vi vengono però omessi tutti gli elementi magici, e soprattutto alla scarpetta è sostituito un braccialetto, per non indispettire la censura pontificia che vietava di mostrare le caviglie femminili in scena. Suona l’Orchestra Senzaspine, collettivo bolognese di under 35 che si è dato il compito di divulgare la musica classica a ogni età e ogni fascia sociale. L’allestimento, montato nel Prato delle Colonne su un palcoscenico che ha le dimensioni di quello del Teatro Bolshoi di Mosca, è firmato dal regista francese Jean-Romain Vesperini. Il cast di promesse del canto, che indossano abiti da scena della costumista Anna Maria Heinreich realizzati dalla sartoria Tirelli, è guidato dalla bacchetta del maestro Sándor Károlyi, un talento in ascesa, formatosi tra Ginevra, Firenze e Vienna. The New Generation Festival è grato di poter considerare Tirelli Costumi, sotto la direzione di Dino Trappetti, per il terzo anno tra i partner principali del Festival.

GIOVEDÌ 27 AGOSTO CONCERTO SINFONICO

L’ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n. 1 in do maggiore per violoncello, Hob. VIIb/1 di Joseph Haydn
Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92 by Ludwig van Beethoven
Orchestra Giovanile Italiana – Direttore: Daniele Rustion – Solista: Erica Piccotti
Concerto jazz: Dan Tepfer

Protagonista della serata del 27 agosto è l’Orchestra Giovanile Italiana, fiore all’occhiello della Scuola di Musica di Fiesole. Fondata trent’anni fa da Piero Farulli come laboratorio professionale per ragazzi appena usciti dal Conservatorio e ora gestito da Alain Meunier, l’OGI – che rinnova di anno in anno i suoi componenti – è stata sempre diretta da bacchette di gran nome, compresi Riccardo Muti e Daniele Gatti. Il programma diretto dal maestro Daniele Rustioni include l’ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, il Concerto n. 1 per violoncello di Joseph Haydn e la Sinfonia n. 7 di Ludwig van Beethoven.

Al termine dello spettacolo si esibità il pianista jazz Dan Tepfer (spesso al fianco di Lee Konitz).

VENERDÌ 28 AGOSTO- SERATA JAZZ

“THE THREE DIVAS”

Cast Jazz Band: Shenel Johns, Veronica Swift, Anush Hovhannisyan, Yasushi Nakamura, Dominick Farinacci, Dan Tepfer, Sam Jewison e musicisti dell’Orchestra Senzaspine

CONCERTO drag queens Devotion

Il 28 agosto appuntamento con The Three Divas: alcuni dei migliori jazzisti statunitensi portano in scena i ruggenti anni Venti di Broadway e Hollywood. Uno spettacolo prodotto con Piers Playfair, fondatore del Catskill Jazz Factory, che ha per protagonisti principali un cantante lirico, una blues lady e una voce jazz. Al termine dello spettacolo si esibirà il gruppo drag queens dei Devotion.

SABATO 29 AGOSTO – GRAN FINALE

“La Cenerentola” di Gioacchino Rossini. Orchestra Senzaspine Direttore: Sándor Károlyi Regia: Jean-Romain Vesperini Con: Svetlina Stoyanova, Josh Lovell, Gurgen Baveyan, Daniel Mirosław, Blaise Malaba, Marvic Monreal, Giorgia Paci

THE ReGENERATION FESTIVAL
26 – 29 AGOSTO 2020
FIRENZE, GIARDINO DI BOBOLI (Piazza de’ Pitti, 1)

Ingresso dalle ore 18,30 – Inizio spettacoli ore 20,30

info@newgenerationfestival.org
www.newgenerationfestival.org
#ReGen

Cenerentola, Firenze, Gallerie degli Uffizi, Giardino di Boboli, Gioacchino Rossini, Musica, opera lirica, ReGeneration Festival, Teatro, The new generation festival

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080