La decisione di Claudio Ventrice

Massa: migranti positivi centro accoglienza. Il prefetto dispone trasferimento in ospedale

di Redazione - - Cronaca, Economia, Salute e benessere

MASSA – Dopo la decisione del prefetto Claudio Ventrice  i migranti contagiati del centro accoglienza di via Stradella sono stati trasferiti al vecchio ospedale di Massa. L’edizione odierna del Tirreno informa che dalle 15.30 di ieri è in corso il trasferimento dei 7 ospiti risultati positivi al Covid-19 al reparto cure intermedie del vecchio ospedale di Massa. Due viaggi dell’ambulanza, e l’assistenza di due pattuglie delle forze dell’ordine hanno consentito di terminare il trasferimento voluto dal prefetto Claudio Ventrice.

Enrico Benassi, il presidente della cooperativa Opera Auxilium Fratum che gestisce il centro, ha affermato che il dato scientifico è che prima del 13 agosto nessuno era positivo. E che nella settimana di ferragosto è certo che qualcuno sia andato a lavorare.

Tra gli ospiti del centro migranti, spiegano i gestori, c’è chi lavora in un bar, chi in un’impresa del marmo, chi in una carrozzeria. Da quanto conferma il presidente della cooperativa il primo ospite risultato positivo al tampone sarebbe stato assunto come stagista in un noto locale del centro di Marina di Massa. Un locale che è rimasto aperto perché — spiega la responsabile della Ausl Toscana Nord Ovest: «l’ufficio igiene ha verificato ogni aspetto della questione, i positivi lavorano nella cucina del ristorante». E quindi i clienti del locale, secondo l’ufficio igiene della Asl, non sarebbero stati esposti al rischio di un contagio.

«Attendiamo che venga fatto il trasferimento e poi aspettiamo indicazioni. Se la Asl ci dice che una volta trasferiti i positivi decade la quarantena per i negativi — continua il presidente della cooperativa – allora potranno tornare a svolgere le loro attività. Questa sarebbe l’ipotesi ideale anche per i vicini di casa. Non mi sono sentito attaccato dalla loro posizione, non condivido la forma politica che hanno scelto per protestare, ma li capisco».

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: