Skip to main content

Viareggio: inseguimento e crash con la Polstrada. Arrestato: aveva involucri con hashish

Una pattuglia della polizia stradale

VIAREGGIO – Fugge al controllo della polizia, lo inseguono, sperona la pattuglia e infine viene bloccxato dopo aver ingaggiato una lotta con gli agenti, provocandosi e probvocando ferite guaribili in 10 giorni a due poliziotti. Tutto è successo quando una pattuglia della Polstrada di Viareggio ha notato una Fiat Punto all’interno di una piazzola di sosta dell’A/12 e si fermava per prestare soccorso al conducente. Visti gli agenti, l’uomo partiva a razzo per sottrarsi al controllo. La volante cominciava l’inseguimento fino al casello di Massa.

L’auto del fuggitivo urtava la volante della polizia e proseguiva la fuga oltrepassando le piste di pagamento del pedaggio. Effettuava poi una inversione per ritornare in autostrada speronando più volte l’auto della polizia . Riuscivano però a bloccarlo, con la reazione dell’uomo che colpiva gli agenti con un ombrello, rifiutandosi di scendere dalla vettura. In aiuto
della Polstrada interveniva anche una volante della Questura di Massa e una pattuglia dell’istituto di vigilanza privata, dopo una colluttazione l’uomo veniva bloccato. Aveva in mano due involucri contenenti hashish. E’ stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti nonché guida sotto droga: nel sangue aveva tracce di cocaina e cannabinodi. Nel movimentato episodio, sia l’arrestato che i due poliziotti della Polstrada hanno riportato lesioni per dieci giorni.

hashish, inseguimento, massa, polizia stradale, viareggio


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741