L'attacco del senatore di Forza Italia

Migranti, Gasparri: «Governo e Ong aprono strada a invasione. Tunisia prende soldi e non ferma partenze»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere, Top News

Barcone con migranti a bordo

ROMA – Duro attacco di Maurizio Gasparri (Forza Italia) a governo italiano e Ong: «Si profilano altri sbarchi di clandestini in massa in Sicilia. Torna anche la Sea Watch, di cui ricordiamo le precedenti performance. Sono dei centri sociali del mare, i tassisti al servizio dei trafficanti di persone, i radical chic che scaricano sull’Italia la disperazione del mondo con un cinismo veramente disprezzabile. Trasportano clandestini che poi vengono ammassati in centri di raccolta dove si possono contagiare e, fuggendo, diffondere il contagio su altri. Chi si mette al servizio di trafficanti di persone dovrebbe essere messo in galera. Invece in Italia si vogliono fare i processi a chi ostacolava in passato gli sbarchi. Siamo davvero al capovolgimento della realtà».

E ancora: «Il Governo Conte con la sua politica arrendevole, con i finanziamenti alla Tunisia, con le sanatorie della Bellanova, ha aperto la strada a questa nuova offensiva delle sinistre marittime e dei trafficanti nordafricani». Per Gasparri, anche l’atteggiamento della Tunisia «è inaccettabile. Prendono i soldi e continuano a far partire le persone. Non è sufficiente l’incontro con Musumeci e con il Sindaco di Lampedusa programmato tardivamente da Conte per domani.
Occorre una svolta politica. Occorre un Governo diverso. Occorre il blocco totale dei nostri porti e l’allontanamento immediato dal nostro Paese di tutti coloro che non hanno diritto a rimanerci. E invece organizziamo navi per l’accoglienza che rappresentano uno spot per i trafficanti di persone».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: