Skip to main content

Elezioni Toscana: al Parterre manifesti solo del centrodestra, attacchini del Pd latitano

FIRENZE – Fra due settimane esatte voteremo per il referendum e per le regionali, i dibattiti in tv sono accesi, i candidati percorrono piazze e strade per incontrare gli elettori, langue ancora la campagna che un tempo era regina, quella attraverso manifesti elettorali. Andando di buon’ora a prendere il giornale e a fare una passeggiata mattutina, corredata da un buon caffè, ho notato che i tabelloni da tempo predisposti dal Comune in Via del Ponte Rosso, rimasti vuoti, erano stati riempiti.

C’erano solo manifesti della compagine di centrodestra, quella che sostiene l’elezione di Susanna Ceccardi a presidente della Toscana. Evidentemente i compagni del Pd o si sentono molto sicuri della vittoria di Eugenio Giani o sono in ritardo nell’organizzazione della propaganda nelle strade. Che differenza con i solerti galoppini del PCI di un tempo.

Le foto che pubblichiamo, scattate alle ore 8,15 di stamani 6 settembre, riproducono i manifesti per Ceccardi, Meloni e Alberti, gli unici presenti, e dimostrano la realtà.

elezioni, manifesti, Toscana

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741