Uccide la moglie a Vernio e si suicida da un ponte sulla Montagna Pistoiese

PISTOIA – Omicidio-suicidio fra le province di Prato e Pistoia. Un uomo, Leonardo Santini, 50 anni, disoccupato, si è gettato da un ponte sulla Montagna Pistoiese. Poi i carabinieri hanno scoperto che sua moglie, Claudia Corrieri di 38 anni, dipendente di un centro estetico, era stata uccisa nella loro casa di Vaiano, in provincia di Prato. Così è emerso un probabile caso di omicidio-suicidio. Il movente sarebbe riconducibile a dissidi fra i due ma secondo altre valutazioni degli inquirenti il fatto che l’uomo fosse senza lavoro sarebbe stata fra le cause di malessere nella coppia.

Il dramma è che la coppia lascia una figlia che era dai nonni. L’uomo si è gettato dal ponte sospeso di Mammiano, vicino a San Marcello Pistoiese, una passerella pedonale sul torrente Lima che nel punto più alto supera i 30 metri, altre volte teatro di suicidi.  Gli accertamenti dei carabiieri per rintracciarne la famiglia hanno portato alla scoperta del cadavere della donna, uccisa con un’arma da taglio.

carabinieri, Claudia Corrieri, Leonardo Santini, Lima, Montagna Pistoiese, omicidio, suicidio, vernio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080