Skip to main content

Covid – 19: Commissione Ue stipula appalto per fornitura 500.000 dosi Remdesivir

EPA/SASCHA STEINBACH

BRUXELLES – La Commissione ha firmato un contratto di appalto congiunto con la società farmaceutica Gilead per 500mila trattamenti con il Remdesivir, con l’opzione di raddoppiare la fornitura. Il contratto vale 70 milioni di euro, provenienti dallo strumento di sostegno alle emergenze (Esi) della Commissione. Il Remdesivir è l’unico medicinale autorizzato nell’Ue per il trattamento di pazienti COVID-19 che necessitano di ossigeno. All’appalto congiunto partecipano 36 paesi, tutti quelli Ue, dello spazio economico europeo, il Regno Unito e sei paesi candidati all’adesione. Tutti possono ora procurarsi direttamente il farmaco Veklury, il marchio del Remdesivir. La Commissione aveva già firmato un contratto di questo tipo con Gilead la scorsa estate, per garantire 33.380 corsi di trattamento di Veklury, distribuiti nell’Ue e nel Regno Unito da agosto.

La Commissione europea ha approvato oggi un terzo contratto con una società farmaceutica, la Janssen, controllata dal gruppo americano Johnson & Johnson, per l’acquisto del vaccino anti-Covid 19. “Una volta che il vaccino risulterà sicuro ed efficace – si legge in una nota della Commissione – il contratto permetterà agli Stati membri di acquistarne 200 milioni di dosi più eventualmente altri 200 milioni.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741