Skip to main content

L’Inter, nel 2019, ha stipulato assicurazione contro rischio perdita incassi per sospensione attività

I giocatori dell’Inter

MILANO – Un’assicurazione stipulata nel 2019 ha consentito all’Inter di limitare i danni relativi alla chiusura del Meazza per il Covid. Come scritto ieri dalla testata giornalistica Fcinter1908.it, l’Inter ha recuperato ben 10 dei 13 milioni di euro stimati come perdita per le partite disputate a porte chiuse causa Covid. E’ quanto si evince dal bilancio ufficiale di Inter, Media and Communication, la società dove confluiscono i ricavi di sponsor e diritti tv del club nerazzurro.

La stima delle perdite causate dalle partite a porte chiuse, quindi relative ai biglietti e al match-day, è pari a 13 milioni di euro. Di questi 13 milioni di euro, fa sapere l’Inter, circa 10 milioni sono stati recuperati grazie ad un’assicurazione su interruzione attività che ha protetto il club nerazzurro. E’ stato così mitigato, almeno in parte, l’effetto Covid sui conti nerazzurri.

L’Inter sarebbe forse se non l’unica, una delle poche società ad aver stipulato questa polizza che l’ha salvata da una perdita rilevante. Annotazione non secondaria, il presidente dell’Inter all’epoca, dimostratosi tanto previdente, Steven Zhang è cinese.

assicurazione, incassi, Inter

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741