Boxe: morto Fernando Atzori, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo del 1964

Fernando Atzori (Foto Wikipedia)

FIRENZE – Era nato in Sardegna, ma diventato fiorentino, Fernando Atzori, campione di pugilato, morto a 78 anni. Atzori, oro nei pesi mosca a Tokyo 1964, fu anche campione del mondo militare nel 1963 e nel 1964 e vincitore dei Giochi del Mediterraneo del 1963. Leggendaria la sua affermazione a cinque cerchi, il 23 ottobre del 1964, al Korakuen Ice Palace. L’azzurro si impose subito contro l’egiziano Mahmoud Mersal (5-0), quindi contro l’australiano Darryl Norwood (5-0). Nei quarti di finale superò l’irlandese John McCafferty (5-0) e in semifinale lo statunitense Bob Carmody (4-1). Riuscì a far sventolare il tricolore a Tokyo, superando per 4-1 il polacco Artur Olech in finale, nonostante una ferita all’occhio, subìta negli incontri precedenti.

Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, a nome della Giunta e del Consiglio Nazionale, interpretando i sentimenti dell’intero movimento, si unisce con la Fpi al cordoglio della famiglia per la scomparsa di un grande campione, simbolo dell’eccellenza dello sport italiano nel mondo.

Fernando Atzori, medaglia d'oro alle olimpiadi di Tokya del '64, Pugilato


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080