Il padrone e il giovane schiavo

Pompei: scoperta eccezionale negli scavi, ritrovati due corpi intatti

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Eventi, Tecnologia, Top News

Foto ANSA

POMPEI – Straordinario ritrovamento durante i nuovi scavi di Pompei: sono venuti alla luce due corpi quasi intatti, ricostruiti con la tecnica dei calchi. A vederli così, il sangue che sembra pulsare ancora nelle vene di quelle mani poggiate sul petto, le dita piegate, il cotone della tunica arricciato sul ventre, sembra quasi che il tempo non sia mai passato.

Sono i corpi, pressoché integri, di due uomini, un quarantenne, quasi certamente un nobile di agiata posizione, avvolto in un caldo mantello di lana, e il suo giovane schiavo già piegato dalle fatiche della vita, cone testimonierebbero le sue ossa. Si tratta dunque della nuova, emozionante rivelazione di Pompei, frutto di uno scavo andato avanti anche in queste settimane più dure della pandemia. Per il ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, si tratta di un’eccezionale scoperta che va ad arricchire i ritrovamenti pompeiani.

Tag:, ,

Ernesto Giusti