Serata a due facce per le italiane

Champions: Atalanta storica vittoria ad Anfield (0-2) sul Liverpool. Inter: piede fuori dalla Coppa

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Ilicic ersulta dopo il gol segnato al Liverpool ad Anfield

ROMA – Storica vittoria dell’Atalanta di Gasperini ad Anfield contro il Liverpool: 0-2 con gol di Ilicic e Gosens. I nerazzurri erano stati nettamente sconfitti (0-5) nella partita di andata, ma hanno giocato la partita perfetta al ritorno, in Inghilterra, andando due volte in gol nella ripresa, dopo aver chiuso 0-0 il primo tempo. Solo altre quattro squadre italiane, nella storia del calcio, avevano vinto ad Anfield: il Genoa, la Roma, la Fiorentina e l’Udinese. I tre punti permettono alla Dea di portarsi a quota 7 punti alla pari dell’Ajax (in seconda posizione), a -2 proprio dagli inglesi che invece restano in vetta al Girone D. Senza gran parte dei titolari e privi di grandi idee, i reds lasciano l’iniziativa in mano ai bergamaschi, bravi a scendere in campo con il giusto atteggiamento dopo la notte terribile del Gewiss Stadium. Gosens e Gomez spaventano seriamente Alisson ma senza fortuna, poi al 37′ la Dea reclama un rigore per una trattenuta in area su Ilicic, non ravvisata n dèall’arbitro in presa diretta nè, successivamente, dal Var. Soltanto nel finale di primo tempo si fanno vedere per la prima volta gli inglesi con Salah, che calcia con alto con il destro. Nella ripresa la squadra di Klopp prova ad aumentare leggermente i giri del motore, ma al 60′ l’Atalanta trova il gol del meritato vantaggio: Gomez inventa da sinistra, Ilicic colpisce in spaccata e porta avanti i nerazzurri. Passano pochi minuti e arriva anche il raddoppio della squadra di Gasperini, con Gomez che ripropone sempre da sinistra, Hateboer che fa sponda di testa per un solissimo Gosens, il cui mancino da due passi vale il 2-0 bergamasco. E’ il gol che di fatto taglia le gambe al Liverpool e permette all’Atalanta di controllare agilmente fino al triplice fischio.

Inter quasi fuori. A due giornate dalla fine della fase a gironi e con l’Inter ultima con due punti, e dopo il 3-2 dell’andata con la squadra di Zidane, nuova sconfitta e a S.Siro per Conte: il Real Madrid passa con un netto 0-2. Già nel primo tempo si era visto il nervosismo dei nerazzurri, prima con un rigore evitabilissimo a favore del Real dopo l’atterraggio in area di Nacho da parte di Barella, trasformato da Hazard al settimo minuto. Neanche mezz’ora dopo le intemperanze di Vidal contro l’arbitro gli fanno guadagnare due gialli in due secondi, quindi l’uscita dal campo, mettendo ancora più nei guai lacompagine di Conte. Nella ripresa Real ancora sicuro di sé e per il 60% in possesso di palla, fino alla conclusione al 59′ dopo un cross balistico di Lucas per Rodrygo. L’Inter resta in fondo alla classifica e, a meno di miracoli, non passerà agli ottavi di finale.

Tag:, , , ,

Paulo Soares

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: