Firenze: pusher marocchino arrestato grazie all’App YouPol

Volantino YouPol (A) CMYK

FIRENZE – E’ stata l’App Youpol a permettere ancora di intervenire in un caso di spaccio di sostanze stupefacenti, questa volta in luogo pubblico, nei pressi alla fermata della Tramvia Strozzi-Fallaci.

La segnalazione sull’App è arrivata alla Centrale Operativa della Questura intorno alle ore 14.00 di ieri e, in pochi istanti, le Volanti erano già ai giardini intorno alla Fortezza Da Basso, appena in tempo per osservare uno scambio tra due uomini, di un oggetto contro una banconota.

L’intervento immediato dei poliziotti ha permesso di bloccare un uomo di origine marocchina, di 30 anni, visto cedere poco prima l’oggetto e ricevere la banconota, che, alla loro vista, ha tentato inutilmente di disfarsi di qualcosa, gettandola nel verde del giardino.

Addosso al 30enne sono stati rinvenuti 11 grammi circa di hashish, oltre a banconote di piccolo taglio, e, grazie all’intervento sul posto dell’unità cinofila antidroga della Questura di Firenze, guidata dal pastore tedesco Eviva, sono stati scovati, sparsi sul terreno, più involucri contenenti circa 68 grammi di hashish.

L’uomo, già noto alle Forze di Polizia, è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Oggi la direttissima.

app, arresto, pusher, YouPol

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080