Meloni: riforma Mes è anticamera cura greca

ROMA – «Questa riforma sarebbe un’anticamera di una cura greca. Questa riforma e’ l’anticamera di un commissariamento della politica italiana». Lo ha detto Giorgia Meloni, leader diFratelli d’Italia, ospite di Stasera Italia su Rete4, parlando del Mes.«Rimanga agli atti – ha affermato Meloni – che avevo avvertito gli italiani e la sua classe politica. A me pare che si stia materializzando un antico sogno tedesco» .Per la leader di FdI, «il fondo salva Stati diventa sempre piu’ un fondo salva banche. I cittadini d’Europa mettono miliardi di euro in un fondo che servira’ fondamentalmente a salvare le banche tedesche».

«Questa riforma – ha aggiunto – prevede il principio per il quale uno Stato che dovesse accedere al Mes potrebbe essere costretto alla ristrutturazione del suo debito pubblico. Significa rischiare il collasso delle banche italiane che detengono titoli di Stato. Siccome anche il Mes sanitario alla fine ha le condizionalita’ -ha evidenziato Meloni -, accade che noi oggi accediamo al Mes sanitario, tra uno-due anni scattano le condizionalità»

grecia, Meloni, mes


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080