lo annuncia il sindaco

Paolo Rossi: sabato o lunedì funerali a Vicenza, dove è stato proclamato lutto cittadino

Paolo Rossi ai mondiali di Spagna ’82, goleador e campione del mondo con l’Italia

VICENZA – «Per noi, per la città di Vicenza un simbolo importante, cittadino onorario dal febbraio scorso perché ha speso la sua vita per Vicenza malgrado non fosse di nascita vicentino,ma di adozione. E nel rispetto della sua volontà i funerali si svolgeranno qui, ma verrà poi tumulato dove viveva con la famiglia, nell’aretino».

Così all’Adnkronos il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, ricorda Paolo Rossi scomparso all’eta di 64 anni aggiungendo di aver proclamato lutto cittadino e bandiere a mezz’asta. «Ancora non abbiamo deciso la data del funerale, se sabato o lunedì, non è cosa semplice da gestire. – ha sottolineato Rucco – C’è un tavolo con Prefettura e Questura e nel pomeriggio si riunirà il Comitato di ordine e sicurezza per definire le modalità con le quali si svolgeranno i funerali. Era molto legato a Vicenza, è esploso qui calcisticamente – ricorda ancora Rucco – lavorava qui poi si era trasferito una volta sposato con la sua famiglia nell’aretino, ma amava questa città. Ricordo il suo sorriso, quello di una persona buona, ricordo la sua disponibilitàcon tutti: una persona per bene, ben voluta da tutti. Ricordo da bambino quando avevo 5 anni e mio padre mi portava a vedere le partitee Paolo Rossi giocava nel Real Vicenza che raggiunse il secondo posto in campionato. Lo porto nel cuore».

funerali, Paolo Rossi, vicenza


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080