Paolo Rossi: l’Italia piange al funerale di Pablito e i ladri gli svaligiano la casa a Bucine

La moglie Federica e una delle figlie di Paolo Rossi, davanti al feretro (Foto ANSA)

AREZZO – Mentre l’Italia piangeva, anche davanti alla diretta televisiva del funeraIe di Paolo Rossi a Vicenza, i ladri, sabato 12 dicembre, hanno svaligiato la casa del campione, nel comune di Bucine, nella campagna aretina. Il colpo nell’appartamento abitato  dalla famiglia di Pablito all’interno dell’agriturismo a Poggio Cennina, un’altura che domina la Val d’Ambra, dove l’eroe del Mundial ’82 aveva realizzato il sogno di una vita a contatto con la natura in Toscana, avviando con un socio – l’avvocato Luigi Pelaggi – un’azienda di agricoltura biologica e un resort. A scoprire il furto è stato un collaboratore di Rossi nell’attività dell’agriturismo, accortosi di una finestra rotta.

Al suo rientro da Vicenza, la moglie di Paolo Rossi, Federica Cappelletti, si è resa conto di quello che era avvenuto, facendo un primo inventario di ciò che è stato rubato. Sono stati avvertiti i carabinieri e sul posto sono intervenuti gli uomini della Compagnia di San Giovani Valdarno, competente per il territorio di Bucine, che hanno compiuto i primi rilievi. Dalle prime indiscrezioni, pare sia stato portato via un orologio appartenente a Rossi e una piccola somma di denaro in contanti trovata in casa. Spariti, a quanto pare, anche alcuni gioielli. Sembra però che non siano stati toccati i suoi cimeli sportivi. Gli accertamenti sono ancora in corso per quantificare il bottino e trovare tracce del ladro o dei ladri..

Bucine, carabinieri, Federica Cappelletti, furto in casa, Paolo Rossi


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080