Greve in Chianti: multe per duemila euro ai gitanti andati a vedere la neve

Piazza Matteotti, a Greve in Chianti
Piazza Matteotti, a Greve in Chianti
Piazza Matteotti, a Greve in Chianti

GREVE IN CHIANTI (FIRENZE) – Sono fioccate le multe, a Greve in Chianti, per i gitanti che si sono avventurati sul Monte San Michele a oltre 700 metri sul livello del per ammirare le nevicate nonostante le misure antiCovid e la zona arancione che vieta gli spostamenti fuori dal comune di residenza. La polizia municipale domenica scorsa ha fatto multe per 2.000 euro benché fosse salita in alta collina per un motivo diverso, ossia per soccorrere alcuni automobilisti le cui vetture sono rimaste intrappolate nella neve.

Spiega il sindaco Paolo Sottani che molti erano provenienti dai comuni limitrofi. «Non c’è altro da fare che prendere coscienza di ciò che sta accadendo a tutti noi e attivarci convintamente per il contenimento della curva del contagio – continua – Stiamo vivendo in un contesto emergenziale di dimensioni pandemiche che coinvolge la popolazione dell’intero pianeta, a tutte le fasce e livelli. Non è il momento di abbassare la guardia. Purtroppo l’aumento preoccupante dei contagi nel nostro territorio fa alzare il livello di guardia, questo è il motivo per cui dobbiamo agire in modo che gli sforzi compiuti fino ad ora non siano vanificati da comportamenti irresponsabili come quelli dei visitatori della scorsa domenica».

covid, Greve in Chianti, multe, neve, polizia municipale


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080